Mamma Dolce BLOG

Pedofilia – Abusi – Violenza –


1 Commento

Condannate le maestre dell’asilo CIP & CIOP di Pistoia.

 annalaurascuderielenapesce

12:06 – Le maestre Anna Laura Scuderi ed Elena Pesce dell’asilo nido Cip & Ciop di Pistoia sono state condannate per maltrattamenti sui bambini dal tribunale di Genova. La prima a 6 anni e 4 mesi di reclusione, la seconda a 5 anni. Furono arrestate il 2 dicembre 2009. Il pm aveva chiesto 8 anni per la Scuderi e 6 per la Pesce. L’inchiesta fu trasferita a Genova perché uno dei dei bambini dell’asilo è figlio di un magistrato toscano.

Annunci


2 commenti

Asilo Cip e Ciop: la Scuderi capace di intendere e volere.

(AGI) – Genova, 23 feb. – Secondo il perito Gianluigi Rocco, nominato dal gup Roberto Fucigna per effettuare una valutazione sullo stato di Anna Laura Scuderi, una delle due maestre dell’asilo ‘Cip e Ciop’ di Pistoia che sottopose i bimbi a maltrattamenti e che fu arrestata, la donna all’epoca dei fatti “presentava – si legge nella perizia depositata in tribunale a Genova – un disturbo dell’adattamento con un’alterazione mista dell’emotivita’ e della condotta cronico caratterizzata oltre che da uno stato di ansia da atti di violenza nei confronti dei bambini che ella stessa doveva accudire. Queste alterazioni comportamentali sono state commesse in un periodo di stress causato principalmente da gravi difficolta’ economiche e molto confuse”. Secondo Rocco le risposte agli stimoli di stress della Scuderi erano tali da determinare “una violazione dei diritti degli altri o delle norme o delle regole della societa’ appropriata per l’eta’ adulta”. Tuttavia “non e’ rilevabile un vizio di mente – scrive Rocco – e la signora Scuderi e’ pienamente imputabile”. E conclude: “La signora Scuderi al momento dei fatti presentava un disadattamento cronico con alterazioni miste dell’emotivita’ e della condotta, una condizione psichiatrica che non riduceva grandemente le sue capacita’ di intendere e di volere per cui non e’ applicabile un vizio di mente”


3 commenti

Asilo Cip e Ciop: depositata la perizia sui bambini. Lesioni psichiche gravi.

Il Giustiziere degli Angeli


LINK AGLI ALTRI ARTICOLI

Pistoia, maltrattamenti all’asilo nido “Cip-Ciop” 15 bambini riportarono lesioni psichiche gravi.

Depositata in tribunale la perizia psichica su 18 dei 27 bambini che nel 2009 subirono maltrattamenti dalle maestre Anna Laura Scuderi e Elena Pesce. Tutti hanno riportato sintomi da stress post traumatico, ma solo 3 non hanno avuto lesioni gravi. Il 6 giugno la prossima udienza.

Pistoia – Sui 27 bimbi che frequentavano l’asilo nido “Cip-Ciop” di Pistoia, almeno 15 hanno riportato lesioni psichiche gravi, mentre altri 3 hanno comunque sintomi da stress post traumatico. Gli altri 9, invece, non sono stati sottoposti a perizia psichiatrica.

I bambini subirono maltrattamenti dalle maestre Anna Laura Scuderi ed Elena Pesce, arrestate il 3 dicembre 2009 e a processo col rito abbreviato davanti al gup Roberto Fucigna. La perizia è stata elaborata dal professor Paolo Cornaglia Ferraris e dalla dottoressa Susanna Mazzucchelli e depositata stamane in tribunale a Genova, che sta giudicando le due donne perché l’asilo era frequentato dal figlio di un magistrato di Firenze. La prossima udienza per la discussione della perizia è stata fissata il 6 giugno.

 LINK IL GIORNALE


Lascia un commento

Asilo Cip e Ciop di Pistoia: si prevede un processo talmente lungo che…

Il Giustiziere degli Angeli

Era il 2 dicembre 2009 quando due maestre, Annalaura Scuderi ed Elena Pesce, furono arrestate per maltrattamenti sui bambini dell’asilo Cip & Ciop da loro gestito. Dopo le prime denunce di alcuni genitori, furono installate nei locali dello stesso asilo delle telecamere che ripresero la violenza con cui “queste” si cimentavano su quei piccolissimi bambini. Potrete leggere gli articoli di questo blog sul caso digitando su questo link (sono oltre 20 articoli) ma, soprattutto potrete rivedere il video di quali nefande azioni erano state capaci “queste” digitando su quest’altro link.

Continua a leggere


Lascia un commento

Asilo Cip e Ciop: non c’è posto a sedere per le eccezioni dei difensori. I video in aula troveranno invece molto spazio.

Il Giustiziere degli Angeli

IL CASO DELL’ASILO CIP & CIOP

Asilo Pistoia: ammessi al processo i filmati con le violenze delle maestre.

Sono stati ammessi al processo tutti i video in forma integrale delle riprese fatte all’interno dell’asilo Cip e Ciop di Pistoia che documentano i maltrattamenti sui bimbi ospiti della struttura. Lo ha deciso oggi il gip Roberto Fucigna nel corso del processo con rito abbreviato alle due maestre Anna Laura Scuderi ed Elena Pesce.

Continua a leggere


2 commenti

Asilo Cip e Ciop: cosa ci indicano quelle immagini? un altro video choc!

Il Giustiziere degli Angeli

Guardare questo video e sapere che viene contestata la procedura per aver piazzato le telecamere fà venire ancor più il voltastomaco.

Cip&Ciop, nuovi video incastrano le maestre

Un bimbo vaga incastrato al passeggino dal quale è scivolato e non ha la forza di potervi risalire; le maestre non lo aiutano, poi dopo un certo tempo una di loro si decide ad avvicinarsi, quindi lo scuote con forza, tirandolo su a mo’ di straccio e rimettendolo seduto con eccessiva decisione.

Continua a leggere


4 commenti

Asilo Cip & Ciop: molotov contro la casa della Scuderi! lo avevo detto che i domiciliari erano pericolosi???

Il Giustiziere degli Angeli


Molotov contro la casa della maestra dell”asilo degli orrori’ di Pistoia

Lucca, 27 mag. – (Adnkronos/Ign) – Due persone in scooter, con il volto coperto dal casco, hanno lanciato ieri sera una bottiglia molotov contro l’abitazione di Anna Laura Scuderi, una delle due maestre dell’asilo ‘Cip e Ciop’ di Pistoia, accusate di maltrattamenti gravi nei confronti dei bambini.

La Scuderi, sotto processo a Genova insieme all’altra maestra, Elena Pesce, da due giorni è stata posta ai domiciliari, che sta scontando ad Altopascio (Lucca), dove la sua famiglia si è trasferita da Agliana (Pistoia) dopo i fatti.

Erano intorno alle 22.30 di mercoledì sera quando, secondo il racconto di alcuni testimoni, due persone con il volto coperto dal casco si sono fermate davanti all’abitazione della donna, ad Altopascio, e hanno tirato una bottiglia molotov. Nel principio d’incendio, subito spento da vicini e parenti della Scuderi, è rimasto danneggiato il portone dell’abitazione . I due sono subito fuggiti a tutta velocità verso il vicino casello autostradale.

Anna Laura Scuderi ed Elena Pesce sono uscite di carcere lunedì, dopo che il gup ha concesso loro i domiciliari, in vista della prossima udienza del processo, in programma a Genova il 15 giugno prossimo. La concessione dei domiciliari ha scatenato le proteste di alcune delle famiglie i cui figli sono stati vittime dei maltrattamenti all’asilo ‘Cip e Ciop’, dove i piccoli venivano picchiati e costretti a mangiare con la violenza.