Mamma Dolce BLOG

Pedofilia – Abusi – Violenza –


1 Commento

Condannate le maestre dell’asilo CIP & CIOP di Pistoia.

 annalaurascuderielenapesce

12:06 – Le maestre Anna Laura Scuderi ed Elena Pesce dell’asilo nido Cip & Ciop di Pistoia sono state condannate per maltrattamenti sui bambini dal tribunale di Genova. La prima a 6 anni e 4 mesi di reclusione, la seconda a 5 anni. Furono arrestate il 2 dicembre 2009. Il pm aveva chiesto 8 anni per la Scuderi e 6 per la Pesce. L’inchiesta fu trasferita a Genova perché uno dei dei bambini dell’asilo è figlio di un magistrato toscano.

Annunci


2 commenti

Asilo Cip e Ciop: la Scuderi capace di intendere e volere.

(AGI) – Genova, 23 feb. – Secondo il perito Gianluigi Rocco, nominato dal gup Roberto Fucigna per effettuare una valutazione sullo stato di Anna Laura Scuderi, una delle due maestre dell’asilo ‘Cip e Ciop’ di Pistoia che sottopose i bimbi a maltrattamenti e che fu arrestata, la donna all’epoca dei fatti “presentava – si legge nella perizia depositata in tribunale a Genova – un disturbo dell’adattamento con un’alterazione mista dell’emotivita’ e della condotta cronico caratterizzata oltre che da uno stato di ansia da atti di violenza nei confronti dei bambini che ella stessa doveva accudire. Queste alterazioni comportamentali sono state commesse in un periodo di stress causato principalmente da gravi difficolta’ economiche e molto confuse”. Secondo Rocco le risposte agli stimoli di stress della Scuderi erano tali da determinare “una violazione dei diritti degli altri o delle norme o delle regole della societa’ appropriata per l’eta’ adulta”. Tuttavia “non e’ rilevabile un vizio di mente – scrive Rocco – e la signora Scuderi e’ pienamente imputabile”. E conclude: “La signora Scuderi al momento dei fatti presentava un disadattamento cronico con alterazioni miste dell’emotivita’ e della condotta, una condizione psichiatrica che non riduceva grandemente le sue capacita’ di intendere e di volere per cui non e’ applicabile un vizio di mente”


3 commenti

Asilo Cip e Ciop: depositata la perizia sui bambini. Lesioni psichiche gravi.

Il Giustiziere degli Angeli


LINK AGLI ALTRI ARTICOLI

Pistoia, maltrattamenti all’asilo nido “Cip-Ciop” 15 bambini riportarono lesioni psichiche gravi.

Depositata in tribunale la perizia psichica su 18 dei 27 bambini che nel 2009 subirono maltrattamenti dalle maestre Anna Laura Scuderi e Elena Pesce. Tutti hanno riportato sintomi da stress post traumatico, ma solo 3 non hanno avuto lesioni gravi. Il 6 giugno la prossima udienza.

Pistoia – Sui 27 bimbi che frequentavano l’asilo nido “Cip-Ciop” di Pistoia, almeno 15 hanno riportato lesioni psichiche gravi, mentre altri 3 hanno comunque sintomi da stress post traumatico. Gli altri 9, invece, non sono stati sottoposti a perizia psichiatrica.

I bambini subirono maltrattamenti dalle maestre Anna Laura Scuderi ed Elena Pesce, arrestate il 3 dicembre 2009 e a processo col rito abbreviato davanti al gup Roberto Fucigna. La perizia è stata elaborata dal professor Paolo Cornaglia Ferraris e dalla dottoressa Susanna Mazzucchelli e depositata stamane in tribunale a Genova, che sta giudicando le due donne perché l’asilo era frequentato dal figlio di un magistrato di Firenze. La prossima udienza per la discussione della perizia è stata fissata il 6 giugno.

 LINK IL GIORNALE


1 Commento

Abusa per anni della figlia della convivente: arrestato!

Il Giustiziere degli Angeli

Sono tante le storie che coinvolgono i bambini, anche piccolissimi. Bambini maltrattati, abusati, uccisi… eppure, oltre alla nuda cronaca, sembra che il dolore e l’indignazione durino un attimo come una folata di vento! Se chiudo gli occhi vedo ormai solo angeli che ci osservano, che ci giudicano e che non ci perdonano.


“….i medici verificavano che non si trattava di una banale appendicite ma della lacerazione del tessuto nel retto, generalmente provocato da penetrazioni o comunque introduzioni di corpi estranei spinti con forza all’interno dell’intestino…” Questo bambino ha TRE anni.

“….dapprima l’ha accoltellata un paio di volte, poi l’ha presa in braccio e si è lanciata nel vuoto, dal quarto piano! La piccola è morta per l’impatto al suolo.” Aveva solo OTTO anni.

Continua a leggere


11 commenti

Abusi sui bambini all’asilo: quando finirà l’incubo?

Il Giustiziere degli Angeli

Il bambino è stanco, la notte ha avuto gli incubi, ha sognato l’asilo brutto! E sa già che domani tornerà lì dove i colori vivaci delle mura stridono come gessetti sulla lavagna. I bambini, i suoi compagni dell’asilo, non giocheranno, non sorrideranno, non proveranno a disegnare con linee incerte faccine che sorridono e sole alto a scaldare le cime delle montagne. Lui ed i suoi compagni staranno lì, fermi, in silenzio, come piccoli soldati sull’attenti pronti a ricevere ordini dai superiori. Le maestre sono il loro incubo peggiore! Ad ogni movimento, ad ogni pianto, ad ogni malessere reagiscono con schiaffi, calci ed offese verbali che i bambini subiscono. Lui, una volta che aveva mal di pancia e piangeva forte, è stato chiuso in bagno al buio, per ore ed ha tanto pensato e voluto che il suo papà, alto e forte, venisse a liberarlo!… ma non è accaduto. Un giorno invece una sua amichetta ha vomitato sul pavimento e la “maestra-strega” l’ha costretta a rimangiarsi tutto! Un altro amichetto è stato legato ad una sedia con lo scotch e, poiché piangeva tanto, gli hanno messo il nastro anche sulla bocca. Le “maestre” sono cattive ed il bambino non capisce perché! A casa riceve amore da tutti ma lui a volte fa i capricci: forse – pensa – i miei genitori mi portano all’asilo perché impari a non farne mai? Il bambino spinge sui piedi, alza le braccia, si allunga per guardarsi nello specchio sperando di crescere presto così non andrà mai più “nell’asilo delle maestre-streghe”.

Questo mio piccolo racconto nasce di getto dopo aver letto degli ennesimi casi di maltrattamenti negli asili. Provo, ma riuscendoci forse solo in parte, ad immedesimarmi in questi bambini capitati nelle mani di aguzzine senza sentimenti: maestre-streghe! Queste (o questi) sono esseri compressi nel loro bisogno di superiorità, di potere e, non potendo sfogare la propria rabbia per il loro fallimento interiore, si sfogano sui bambini. Continua a leggere


3 commenti

Asilo Cip & Ciop: altri sette indagati per i maltrattamenti a Pistoia.

Il Giustiziere degli Angeli

Non vi sarete di certo persi che, nell’ambito dei maltrattamenti all’asilo di Pinerolo (il Paese delle Meraviglie), le maestre indagate sono tornate al lavoro!! Chiuse le indagini per i maltrattamenti ai bambini del nido le “signore”, seppure affiancate per il momento da personale del Comune, sono tornate a “occuparsi” dei piccoli (LEGGI QUI). C’è da dire che, a quanto riferito dai giornali, i bambini sono una decina e sono figli di quelle mamme che, a spada tratta, hanno dato la loro incrollabile fedeltà alle “maestrine” vittime, secondo il loro dire, di malignità! LINK ARTICOLO DEL BLOG

Ma non vi sarete di certo persi anche un altro asilo dove una maestra picchiava i piccoli di un asilo di Fasano con schiaffi e pizzicotti e sottraeva loro persino le merendine. LINK ARTICOLO

Intanto, per quanto riguarda l’asilo di Pistoia Cip e Ciop (QUI UN PO’ DI ARTICOLI DEL BLOG) c’è da registrare una novità: sono state iscritte nel registro degli indagati altre sette persone….


Indagate altre 7 persone nell’inchiesta su asilo Cip e Ciop. Iscritto anche sindaco di Pistoia come rappresentante del Comune.

(ANSA) – GENOVA, 6 DIC – Il sostituto procuratore di Genova Silvio Franz ha iscritto nel registro degli indagati altre sette persone nell’ambito dell’inchiesta sui maltrattamenti nell’asilo Cip & Ciop di Pistoia. Nell’ambito della stessa inchiesta un anno fa furono arrestate la maestra Anna Laura Scuderi e la sua collaboratrice Elena Pesce. Tra questi nuovi indagati c’e’ anche il sindaco di Pistoia, Renzo Berti. In particolare, Berti e’ stato indagato in qualita’ di rappresentante del Comune. Con lui sono stati iscritti Sandra Bompani, cuoca dell’asilo, Ilaria Conforti, Martina Moncini, Gaetano Scuderi, padre di Anna Laura Scuderi, Antonella Sgarano e Geraldina Zabaroni. Le ipotesi di reato, a vario titolo, sono di maltrattamenti e omessa denuncia da parte di incaricato di pubblico servizio. (ANSA).

LINK ANSA


Lascia un commento

Asilo Cip e Ciop di Pistoia: si prevede un processo talmente lungo che…

Il Giustiziere degli Angeli

Era il 2 dicembre 2009 quando due maestre, Annalaura Scuderi ed Elena Pesce, furono arrestate per maltrattamenti sui bambini dell’asilo Cip & Ciop da loro gestito. Dopo le prime denunce di alcuni genitori, furono installate nei locali dello stesso asilo delle telecamere che ripresero la violenza con cui “queste” si cimentavano su quei piccolissimi bambini. Potrete leggere gli articoli di questo blog sul caso digitando su questo link (sono oltre 20 articoli) ma, soprattutto potrete rivedere il video di quali nefande azioni erano state capaci “queste” digitando su quest’altro link.

Continua a leggere