Mamma Dolce BLOG

Pedofilia – Abusi – Violenza –

Rignano Flaminio/Pedofilia: i genitori dei piccoli ripercorrono l’orrore!

1 Commento

Il Giustiziere degli Angeli

Ieri, 17 gennaio 2011, sono stati ascoltati in udienza cinque genitori dei piccoli alunni dell’asilo Olga Rovere di Rignano Flaminio. Un’udienza, come le precedenti, feroce nel suo dipanarsi tra l’orrore e lo sgomento che causa la parola “pedofilia”. Sette ore, tanto è durato il percorso buio che i genitori hanno fatto ripercorrendo i racconti dei propri figli e chi di noi non ha mai vissuto in prima persona questo “delitto”, non potrà MAI neanche lontanamente sentire quanto dolore ne consegue! Riprendo dall’ordinanza di custodia cautelare dell’aprile 2007 (la trovate facilmente nel web!):

..Continua in casa a simulare l’amplesso sessuale dicendo che è obbligata a farlo altrimenti la uccidono e che loro (i genitori) non possono guardare quel “gioco” insegnatole dalla maestra P. e dagli altri “grandi”: è un segreto ed ha paura che li possano uccidere (“mamma queste cose le dico solo a te e deve rimanere un segreto da non dire neanche a papà altrimenti ci uccidono”, perché- così l’hanno minacciata -i “grandi” ripetendole che “loro sono tanti e forti”)…


Le testimonianze dei piccoli sono ancora più orribili di quanto sopra e sono 21 bambini di età e classi diverse che, dopo le spontanee dichiarazioni ai genitori, sono stati periziati, ascoltati e riascoltati più volte! Le loro stesse famiglie sono state sottoposte a perizia ed anche alla pubblica gogna dagli avvocati ed amici degli indagati che, finanche ieri, li hanno definiti inattendibili così come i bambini dei bugiardi! Eppure questi bambini hanno sempre raccontato la stessa versione dei fatti riconducendoli ai nomi degli indagati aggiungendo man mano dei particolari riconducibili ad oggetti di proprietà di questi ultimi….!!!

Asilo di Rignano, udienza di 7 ore: «Ecco cosa facevano ai nostri figli». I genitori confermano ai giudici le versioni riportate nelle denunce. La difesa: sono inattendibili.

TIVOLI (17 gennaio) – Hanno confermato anche davanti ai giudici quanto i figli hanno loro raccontato e quanto hanno riportato nelle denunce; hanno fatto riferimento ai «giochi» a sfondo sessuale che i bambini hanno subito e ad alcuni imputati. È durata quasi sette ore l’udienza di oggi del processo, davanti al tribunale di Tivoli, per i presunti abusi su 21 bambini della scuola materna ‘Olga Roverè di Rignano Flaminio. Quattro oggi le persone ascoltate in un processo che si svolge a porte chiuse. Alla fine restano le parole degli avvocati. «La madre di un bambino – ha detto l’avvocato Mirco Mariani, difensore di parte civile – ha fatto una puntuale descrizione, sulla base di quanto detto dal figlio, di oggetti che si trovavano nella casa dove venivano portati i bambini, ma anche precisato le modalità di trasferimento degli stessi, che uscivano utilizzando un sottopassaggio dietro la scuola». «I genitori (dodici sono quelli finora ascoltati nel processo. ndr) continuano a ripetere con assoluta precisione e dovizia di particolari – hanno aggiunto gli avvocati di parte civile Antonio Cardamone e Luca Milani – il ricordo dei propri figli. E lo fanno con grandissima dignità». Di parere opposto ovviamente il commento dei difensori degli imputati (le maestre Marisa Pucci, Silvana Magalotti e Patrizia Del Meglio, l’autore tv Gianfranco Scancarello e la bidella Cristina Lunerti) secondo i quali «tutti i genitori che abbiamo sentito, compresi quelli di oggi – hanno detto gli avvocati Giosuè Bruno Naso e Roberto Borgogno – sono completamente inattendibili; tant’è che alle domande più pressanti si sono sempre rifugiati in tanti ‘non ricordo’». Prossima udienza, il 31 gennaio.

LINK ARTICOLO

Annunci

One thought on “Rignano Flaminio/Pedofilia: i genitori dei piccoli ripercorrono l’orrore!

  1. ritengo queste persone dovrebbero essere sottoposte a processi penali al estero (texas USA) perche noi in italia non abbiamo una pena giusta per questa tipologia di reati… sono italiana e amo l’italia .. pero credo che sia poco severe riguardo certe tipologie di reati….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...