Mamma Dolce BLOG

Pedofilia – Abusi – Violenza –

Michele, Sabrina e Cosima: chi è la belva?

3 commenti

Il Giustiziere degli Angeli

Era il 26 agosto 2010. E’ già nel passato quel giorno, nel passato di una ragazzina, Sarah Scazzi, che non avrà più futuro. La sua vita ha cessato di essere tale in una manciata di minuti, tra il terrore ed il pianto, tra l’istinto di sopravvivere e la sopraffazione di mani che le hanno tolto il respiro, l’ultimo. Ha visto gli occhi di chi la uccideva? I suoi occhi hanno chiesto pietà? Dove sono cadute le sue lacrime di bambina? Nella polvere di una cantina o sulle mani della belva? Non oso chiedermi altro perché mi sento sopraffatta dallo stesso dolore, dalle stesse lacrime… Oggi in tanti, in TV e sui giornali, continuano a lamentare la messa in angolo di Sarah rispetto a quanto stà avvenendo sul lato pratico delle indagini. No, non è proprio così, dico io. Quanto è accaduto a questo angelo non è dimenticato e né si dimenticherà mai e penso che tutti si stà vivendo un lutto senza fine e senza pace che ci ritroverà spesso a rivedere il volto di LEI. Sarah lascia in tutti una traccia indelebile ma oggi si ha la necessità di sapere CHI l’ha uccisa e PERCHE’ affinchè la giustizia fermi per sempre le mani ignobili che hanno fermato per sempre il suo percorrere la vita.

ORA ABBIAMO BISOGNO DI SAPERE CHI E’ LA BELVA!


Annunci

3 thoughts on “Michele, Sabrina e Cosima: chi è la belva?

  1. Faccio prima a dirti chi NON è LA BELVA! Quella splendida tigre che fa compagnia agli altri 3 animali.
    La tragica vicenda di Sarah non deve finire nel dimenticatoio, deve rimanere ben viva nei nostri ricordi, deve accompagnarci quando guardiamo le nostre figlie, lei che avrebbe potuto essere figlia di tutte noi. Quando abbraccio la mia lascio che le mie braccia stringano anche Sarah… in una stretta d’amore e non più di morte.

  2. indovina indovinello chi è che dorme sotto il vello? d’oro.. la vedova, l’amazzone, la principessa tradita? direi le tre, la principessa Sarah tradita dall’amica più cara, la vecchia. La vecchia vedova che divora il maschio dopo avergli succhiato il seme. All’apice dei due seni pesanti due stretti occhi di serpe, sotto il ventre opulento e sazio una selva oscura di mistero, non sei davvero un bocciolo di rosa, cara Sabrina, la rabbia, la brama, l’odio ribollono in te, vecchio paiolo di rame macchiato di verde veleno. No, non sei più fresca mia cara, mia vecchia bambina, mia vedova. La tua faccia mediatica ha le sue attrattive e commozioni tutte particolari, il naso chiuso come la fronte avvampa rari sternuti di verità e tosto li richiude nel cavo delle due saliere predisposte a lacrimare fango.
    Il tuo pallore senza dolcezza non conosce la purezza come il tuo occhio non conosce la trasparenza
    Al diavolo gli amanti ridicoli padre e figlia, gli amanti della banana e del mango, vi compiango..
    E l’amazzone compiango, tagliata il seno di sposa e di madre, copre il frutto del suo ventre molle e morente del vello di terra nera e silente. Il povero Giasone ruba la vita d’oro alla principessa per offrirla alla vedova e all’amazzone, povero sciocco egli non sa di doversi da loro guardare. Mai amare un mostro imbecille, se il mostro non è la crema del male, è il suo sudore, il suo gregario.

  3. Mi permetto di aggiungere che Sarah non è stata uccisa il 26 agosto 2010 ma il giorno in cui suo zio ha abusato di lei. E poi è stata uccisa di nuovo da chi non le ha creduto, da chi non l’ha aiutata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...