Mamma Dolce BLOG

Pedofilia – Abusi – Violenza –

Asilo Cip e Ciop di Pistoia: si prevede un processo talmente lungo che…

Lascia un commento

Il Giustiziere degli Angeli

Era il 2 dicembre 2009 quando due maestre, Annalaura Scuderi ed Elena Pesce, furono arrestate per maltrattamenti sui bambini dell’asilo Cip & Ciop da loro gestito. Dopo le prime denunce di alcuni genitori, furono installate nei locali dello stesso asilo delle telecamere che ripresero la violenza con cui “queste” si cimentavano su quei piccolissimi bambini. Potrete leggere gli articoli di questo blog sul caso digitando su questo link (sono oltre 20 articoli) ma, soprattutto potrete rivedere il video di quali nefande azioni erano state capaci “queste” digitando su quest’altro link.

Ad oggi, per quel che ci è dato di sapere, “queste” sono fuori dalle nostre patrie galere (fuori anche dalla Toscana perchè qualcuno si è un pò incavolato e gli ha inviato dei “regalini” non proprio simpatici) con l’obbligo di firma presso la Polizia Giudiziaria una volta a settimana! I tempi dei processi si prevedono sempre lunghi, questo lo sappiamo e sopportiamo, ma in casi come questi dove le prove sono visibili perchè bisogna aspettare per vedere condannate “queste”? Perchè, che bisogno c’è di periziare i 46 bambini sottoponendoli ad ulteriore stress?  Insomma, come indica l’articolo qui sotto, c’è già stato un rinvio al 16 dicembre ma si prevede un ulteriore rinvio proprio per permettere la perizia sui bambini. Provate a rubare un pacco di biscotti in un supermercato e con un processo per direttissima vi ritrovate condannati ed impacchettati in un paio d’ore!


Cip Ciop, rinviato il processo. Tempi lunghi per i colloqui. La proroga è stata chiesta dai periti che stanno conducendo i colloqui con i bambini, fissati fino al 15 gennaio: si attende dunque un altro rinvio.

Pistoia, 7 ottobre 2010 – Sono stati i consulenti che devono effettuare la perizia sui 46 bambini dell’asilo Cip Ciop di Pistoia che hanno chiesto una proroga. Per questo il processo a carico di Elena Pesce e Anna Laura Scuderi, accusate di maltrattare i bimbi loro affidati, condotto dal gip roberto Fucigna e in corso con rito abbreviato presso il tribunale di Genova, è stato rinviato al 16 dicembre prossimo.

Ma in realtà a dicembre si attende un altro rinvio, dato che i due periti, Paolo Cornaglia Ferraris e Susanna Mazzucchelli, hanno fissato colloqui con i piccoli fino al 15 gennaio. Inoltre è stato spiegato che ongi bambino viene ascoltato 2 volte in tre sedute diverse, oltre a un colloquio finale. Questa mattina all’udienza che ha portato al rinvio non erano presenti i genitori dei bambini, ma solo i alcuni difensori e legali di parte civile.

Oltre alle testimonianze dei bambini, il gip Fucigna il 24 luglio scorso aveva ammesso al processo tutti i video girati all’asilo Cip Ciop grazie alle telecamere piazzate all’interno della scuola. Le riprese, ammesse in forma integrale, documentano i maltrattamenti sui bimbi ospiti della struttura. Le indagini erano coordinate dal pm Silvio Franz e dal procuratore aggiunto Vincenzo Calia, e sono state condotte dalla polizia giudiziaria e dalla squadra mobile di Pistoia.

Alle due maestre, difese dagli avvocati Alessandro Mencarelli (la Scuderi) e Alberto Rocca (la Pesce) entrambi del foro di Pistoia, a fine giugno erano stati revocati gli arresti domiciliari, anche a causa delle minacce ricevute e delle due bombe incendiarie lanciate contro la casa dei genitori dove risiedeva una delle due imputate, e sostituiti con la misura di divieto di dimora in Toscana e con l’obbligo però di presentarsi, una volta alla settimana, alla polizia giudiziaria.

Link articolo LaNazione

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...