Mamma Dolce BLOG

Pedofilia – Abusi – Violenza –

Le Ali Spezzate di Kahlil Gibran – Parole d’Autore

Lascia un commento

Da “Il Giustiziere degli Angeli” a Voi


Quando andavo a fare una passeggiata, tornavo rattristato e ignoravo le cause della mia tristezza; quando guardavo di sera le nuvole dipinte e colorate dei raggi del sole, provavo infelicità; quando sentivo il cinguettio del canarino oppure il gorgoglio di un ruscello, ero malinconico, anche se non comprendevo le ragioni della mia mestizia.

Il fanciullo sentimentale che percepisce molto e conosce poco, è la più infelice delle creature perché la sua anima rimane ferma tra due terribili potenze: una nascosta che lo innalza verso le nuvole e gli fa vedere solamente gli aspetti positivi delle creature dietro la nebbia dei sogni, e l’altra che lo lega alla terra e riempie i suoi occhi di polvere per lasciarlo perduto ed impaurito nel buio delle tenebre.

La tristezza possiede mani di seta dai nervi forti che catturano i cuori per renderli malinconici e pieni di solitudine. La solitudine è alleata della tristezza:

L’anima di un ragazzo dinanzi alle cause della solitudine e alle influenze della tristezza, è simile ad una rosa bianca agitata dal vento che apre il suo cuore per baciare la luce dell’alba e che si addormenta quando arrivano sulle foglie le ombre della sera.

[…]

Se l’anima non conosce la tristezza e la disperazione e non pone l’amore nella dimora dei sogni, la sua vita rimane come una pagina bianca, vuota nel libro del Creato.

[…]

L’amore è l’unica libertà in questo mondo perché innalza l’anima verso un luogo sublime, irraggiungibile dalle dottrine degli uomini e dalle loro abitudini, non toccato dalle leggi e dai pregiudizi della natura.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...