Mamma Dolce BLOG

Pedofilia – Abusi – Violenza –

Luca Delfino: iniziato il processo per l’omicidio di Luciana Biggi.

Lascia un commento

Il Giustiziere degli Angeli

Antonella Multari e Luciana Biggi, due donne accomunate da un destino atroce! Due donne che si sono trovate sul cammino di Luca Delfino e che con lui hanno avuto una relazione… due donne uccise barbaramente. Per l’omicidio di Antonella (MariaAntonietta) Multari Luca Delfino è stato condannato ad oltre 16 anni di carcere, per quello di Luciana Biggi è iniziato il processo. Il “semi-infermo” di mente Luca Delfino continua a far parlare di se e, con quella barba lunga e gli occhi spiritati, esprime bene quanto vuol far credere. Antonella e Luciana non ci sono più! fiori strappati dalla terra troppo presto a cui la giustizia è e sarà negata per sempre.

Torna in Assise l’uomo già condannato per l’assassinio di un’altra fidanzata – Il dibattimento arenato sull’eccezione della difesa. Prossima udienza a maggio.

Delfino in aula per l’omicidio della sua ex – Barba lunga, sguardo assente – Luca Delfino arriva a Palazzo di giustizia.


Luca Delfino è entrato in aula lo sguardo assente, i capelli e la barba lunghi, una felpa grigia con cappuccio e pantaloni kaki. E’ iniziato stamani il processo in Corte d’Assise al genovese di 33 anni accusato dell’omicidio di Luciana Biggi, l’ex fidanzata di 36 anni, uccisa la notte del 28 aprile 2006 nei vicoli del centro storico.

Delfino, giudicato seminfermo di mente nel precedente processo per omicidio, è detenuto nel carcere di Sanremo, dove sta scontando 16 anni e 8 mesi per aver ucciso con una quarantina di coltellate un’altra ex, Antonella Multari. L’assassinio avvenne per strada a Sanremo nell’agosto 2007.

Giudicano l’imputato due donne, il presidente della Corte d’assise Anna Ivaldi e il giudice a latere Franca Borzone, insieme ai giudici popolari. Il pm è Enrico Zucca.

Il dibattimento si è subito arenato su alcune eccezioni sollevate dal difensore di Delfino, l’avvocato Riccardo Lamonaca. In particolare le eccezioni riguardano le deposizioni di alcuni testi citati dall’accusa e riferiti ad episodi precedenti e successivi “ma non attinenti – secondo l’avvocato difensore – all’omicidio per cui Delfino è oggi processato”. “Episodi indispensabili per ricostruire la personalità dell’imputato ed il suo rapporto con le donne”, ritiene invece il pm Zucca.

Dopo circa tre quarti d’ora di camera di consiglio, i giudici hanno accolto un paio di eccezioni e rinviato il processo al 19 maggio.

(25 marzo 2010)LINK ARTICOLO originale

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...