Mamma Dolce BLOG

Pedofilia – Abusi – Violenza –

Don Luciano Massaferro: tre computer, due avvocati e tanti amici. La bambina? una famiglia, una denuncia e tanti nemici.

Lascia un commento

Il Giustiziere degli Angeli

Lungi da me l’intenzione di additare come “colpevole certo” don Luciano, rinominato “Don Lù“. Ma neanche lo plaudirò come “innocente di sicuro”.

Come ogni volta, ogni “santissima volta”, ci si trova in questi casi di fronte ad un’esplosione di innocentisti ad ogni costo che manifestano solidarietà all’accusato in piazze e social network e mettono nell’angolo dei “brutti, cattivi e bugiardi” chi denuncia abusi!! Si mettono a pregare per l’accusato, inveiscono contro l’accusatore. Pregano affinchè l’accusato venga scagionato e pregano affinchè la giustizia divina punisca l’accusatore. Credono, credono nell’intervento divino (nel bene sul sacerdote, nel male sulla bambina e famiglia), credono ciecamente nell’innocenza del sacerdote (ma vale anche per le altre categorie di insegnanti, attori, educatori etc etc) perchè “lui queste cose non le fà” e credono fermamente che una bambina o bambino (anche a gruppi di numero elevato) possa mentire per smembrare, a scopi personali di odio, la vita di un singolo.

Ora ci tocca leggere anche questa accusa che, riportata qui, è di una schifezza assoluta!

<<Tra i si dice arrivano anche voci che dicono che la bambina molestata sia un tipo con diversi problemi di tipo comportamentale. Lo ha denunciato pubblicamente in esclusiva a Savonanews, che ne ha garantito l’anonimato, una madre la cui figlia sarebbe stata percossa proprio da quella che ha raccontato ad una psicologa di essere stata a costretta a subire i giochi perversi del sacerdote ora in carcere.>>

Diversi problemi di tipo comportamentale?? Sapesse la signora anonima che ha dato questa “succulenta informazione” al giornale quante volte io da ragazzina ho percosso altri ragazzini. I miei “disturbi comportamentali” erano dovuti al fatto che non ci stavo a far offendere l’onore della mia famiglia o di me stessa, che non ci stavo a stare in un angolo a veder lesi i diritti di ognuno, che odiavo i soprusi verso i più deboli. Anche con questo si cresce, anche con le parole che a volte non si sanno dire e che, a quell’età, non danno il senso della giustizia raggiunta.

Se, per ipotesi infine, la ragazzina avesse avuto questi “gravi disturbi comportamentali, come mai nessuno ha avuto a cuore la sua crescita e non ha segnalato la cosa ai servizi sociali? La bambina và a scuola, nessuna delle insegnanti si è accorta di questi disturbi?

Credo che le entità divine che invocate siano proprio quelle che hanno chiesto un occhio di riguardo in più verso i più deboli, o sbaglio? Se, ripeto SE, questa bambina ha dei problemi comportamentali, và aiutata e non condannata a “piccola malata e bugiarda”.

Inoltre leggo anche che si vorrebbe, come mossa a sorpresa (!!), chiedere un incidente probatorio e mettere a confronto il sacerdote con la ragazzina che lo accusa. Bene, quello che ci mancava nel nostro ordinamento giuridico era proprio un “confronto all’americana” per uccidere definitivamente il cuore di una bambina! Gli abusi sui minori sono anche questi!

Oggi proprio non mi ci trovate ad essere una persona gentile: andate a quel paese dei balocchi e giocate a qualcos’altro!

PS ora che il Don Lù si è affidato anche ad un avvocato così importante (Mauro Ronco, presidente dell’ordine degli avvocati di Torino, considerato tra i maggiori esperti dei casi di pedofilia) lasciate che la “giustizia terrena” faccia il suo corso! E poi, su ben tre computer in uso a Don Lù (eccetto quello in uso a tutti, ovvio!) vedrete che troveranno solo pagine del Vangelo ed omelie!

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...