Mamma Dolce BLOG

Pedofilia – Abusi – Violenza –

Abusi su minori: un professore in carcere a Natale.

1 Commento

Il Giustiziere degli Angeli

Ma i nostri bambini e bambine, nelle scuole sono sicuri???


Risposta:

Prof. di Liceo arrestato per violenza sessuale la notte di Natale

Un insegnante di 44 anni, sposato, docente in un liceo di Bari, è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale. Secondo la tesi degli investigatori dell’Arma dei carabinieri che hanno condotto l’attività di indagine in collaborazione con i detective della squadra mobile della Polizia di Stato, l’uomo avrebbe molestato pesantemente una studentessa di 15 anni cercando di irretirla ripetutamente il giorno dell’antivigilia di Natale, prima all’interno di un centro sportivo cittadino dove la ragazza stava partecipando ad un torneo e poi nella palestra di un’altra strutura per atleti universitari.

Da quello che si è saputo il professore di liceo, insegnante di educazione fisica, avrebbe approcciato nel primo caso la giovinetta con comportamenti evidentemente spudorati tanto da richiamare l’attenzione di alcuni presenti che lo avrebbero invitato ad allontanarsi.

A quanto pare l’uomo, alcuni giorni prima, aveva tentato di ottenere il numero di telefonia cellulare della ragazza presentandosi nel complesso sportivo da lei frequentato. Nell’occasione avrebbe tenuto atteggiamenti equivoci con altre adolescenti.

Tornando al 23 dicembre, il comportamento avuto dal 44enne nel corso della manifestazione sportiva ha spaventato e insospettito alcuni testimoni che hanno telefonato ai numeri del pronto intervento, sia il 112 che il 113, raccontando l’episodio. Mentre questo avveniva il professore raggiungeva la stessa giovanissima atleta in un secondo centro sportivo riuscendo con l’inganno ad avere con lei un contatto fisico che ha scioccato la ragazza inducendola a reagire.

La «notizia criminis» giunta per vie diverse dai due differenti impianti visitati dalla vittima nella stessa giornata, ha avviato il meccanismo delle indagini e dopo alcune ore l’uomo è stato convocato e ascoltato dagli investigatori i quali hanno deciso, lo stesso giorno dell’antivigilia di Natale, per l’arresto in carcere.

A conti fatti la testimonianza della giovanissima sportiva, studentessa liceale, oggetto delle presunte morbose attenzioni e del contatto fisico di breve durata strappato con l’inganno dal professore, ha consentito di porre fine a una serie di molestie, atti pesantemente provocatori, abusi tentati o portati fino in fondo durati alcuni giorni. I detective hanno anche guardato nel passato del professore alla ricerca di «zone d’ombra».

Sulla indagine viene mantenuto dagli investigatori e dagli inquirenti il massimo riserbo.

Nulla è trapelato se non sullo stato di profonda agitazione e quasi totale confusione mostrato dal professore colpito dal provvedimento restrittivo.

Le manifestazioni emotive e di tipo caratteriale potrebbero indurre ad ipotizzare uno condizione psicologica instabile.

Gli elementi raccolti nel corso della indagine coordinata dal Procura della Repubblica hanno dato corpo ad una tesi accusatorio che verrà ora sottoposta al vaglio del giudice delle indagini preliminari per la convalida dell’arresto.

Con il termine violenza si intendono tutti quegli atteggiamenti distruttivi che comportano nella vittima condizioni di disagio fisico, psicologico e sessuale.

La violenza sui minori, ad esempio, è quella più facilmente attuabile, innanzitutto per la differenza nella forza fisica, ma anche per il potere psicologico che può avere un adulto nei confronti del minore.

LINK ARTICOLO originale

Advertisements

One thought on “Abusi su minori: un professore in carcere a Natale.

  1. E pensare ke potrebbe essere il mio prof… *-* già girano certe voci sul perkè non viene a scuola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...