Mamma Dolce BLOG

Pedofilia – Abusi – Violenza –

Luca Delfino a giudizio per l’omicidio di Luciana Biggi.

4 commenti

Il Giustiziere degli Angeli

Torna a fer parlare di sè Luca Delfino già condannato (con una sconcertante ed iniqua sentenza) a sedici anni e 8 mesi per l’omicidio di Antonella (MariaAntonietta) Multari. (LINK).

Ora, dopo tanto tempo si prende in esame anche l’omicidio di Luciana Biggi, ex fidanzata di Delfino, ed uccisa in un vicolo di Genova, sgozzata e lasciata in una pozza di sangue, un anno prima di Antonella.

Possiamo pensare che questa volta gli diano l’ergastolo? Sarebbe una giustizia per tutte e due le famiglie.

Luca Delfino, rinviato a giudizio per l’omicidio Biggi

E’ stato rinviato a giudizio Luca Delfino per i fatti inerenti all’omicidio di Luciana Biggi sua ex fidanzata. Il 32enne di Serra Riccò sta scontando la pena a 16 anni ed 8 mesi per l’omicidio di Maria Antonietta Multari uccisa a Sanremo. Delfino, difeso dall’avvocato Riccardo Lamonaca, ritornerà in aula il 3 dicembre peri reati di omicidio volontario aggravato e rapina. Sembra che il difensore chiedera’ al giudice per le indagini preliminari che il suo assistito sia processato o in rito abbreviato (con lo sconto certo di un terzo della pena) o in rito ordinario. Si tratterà di un processo di natura indiziaria in quanto nonostante le prove raccolte dalla polizia collochino il Delfino nei pressi del luogo del delitto, tuttavia non furono trovate tracce di sangue sugli indumenti di Luca e non venne mai trovata l’arma del delitto. (Stefano Michero SanremoNews – Martedì 08 Settembre 2009 ore 12:08)

(AGI) – Genova, 8 set. – Luca Delfino, il trentaduenne genovese che sta scontando una pena di 16 anni e 8 mesi di reclusione per il delitto della ex fidanzata Antonella Multari, a dicembre tornera’ a processo, questa volta per il delitto di un’altra ex fidanzata, Luciana Biggi, 36 anni, sgozzata in un vicolo di Genova il 28 aprile 2006. Il gip Ferdinando Baldini, accogliendo la richiesta del pm Enrico Zucca, ha rinviato a giudizio Delfino per i reati di omicidio volontario aggravato e rapina. L’udienza preliminare e’ stata fissata il 3 di dicembre presso il tribunale di Genova. In quella sede l’avvocato difensore di Delfino, Riccardo Lamonaca, chiedera’ al giudice per le indagini preliminari che il suo assistito sia processato o in rito abbreviato (con lo sconto certo di un terzo della pena) o in rito ordinario. In ogni caso, considerati i due reati contestati dalla pubblica accusa, Delfino rischia l’ergastolo.

Il processo sara’ di natura indiziaria. La polizia non riusci’ mai a comporre un quadro probatorio sufficiente per inchiodare il genovese, che rimase a piede libero fino all’omicidio di Antonella Multari, avvenuto un anno dopo a Sanremo. L’imputato ha sempre negato ogni addebito, anche se un dettagliato quadro indiziario fa di lui l’unico sospettato per il delitto della trentaseienne genovese. I due furono infatti ripresi dalle telecamere della questura litigare nel centro storico poco prima del delitto. Furono inquadrati mentre si dirigevano insieme verso via San Bernardo, dove si consumo’ il delitto. Erano circa le 2, orario in cui i medici legali stabilirono fu uccisa la donna. Poi Luca Delfino fu ripreso solo in una zona limitrofa al luogo del delitto. Tuttavia non furono trovate tracce di sangue sugli indumenti di Luca Delfino, non fu trovata l’arma del delitto, l’autopsia rivelo’ che la vittima poteva avere subito verosimilmente un’aggressione multipla.

Annunci

4 thoughts on “Luca Delfino a giudizio per l’omicidio di Luciana Biggi.

  1. questo disgraziato deve pagare… Deve MORIRE… altro che 16anni e 8mesi,e poi magari x buona condotta tra 5esce…

  2. Ma la vogliamo smettere di augurare la morte a Delfino,o no?
    Ma voi che scrivete ste cose più grosse di voi,che siete dei santi? Anche se non avete commesso quello per cui il Sig. Delfino è in carcere (e cmq non abbiamo ancora la certezza della sua colpevolezza,non vi potete ritenere nel diritto di offendere,o trattarlo da schifo.
    Perchè a me fanno più schifo le persone che lo offendono,o gli augurano la morte,o vanno a vederlo all’uscita del tribunale solo per offenderlo.Le forze dell’ordine dovrebbere impedire simili cose.

    Il carcere a questa creatura non farà di certo bene,anzi.
    Delfino se vuoi scriviamoci.

    Dali

  3. @Dali – Forse hai perso un passaggio della vicenda di quanto ha commesso Luca Delfino! Egli è stato condannato per la morte di MariaAntonietta Multari perchè LUI l’ha uccisa: questo non è in dubbio vista la testimonianza dell’amica che era con lei in quel momento e dell’uomo che lo ha fermato quando aveva ancora il coltello in mano sporco del sangue caldo della Multari. Puoi essere (ed esprimerti) contro la pena di morte e questo è quanto. Viviamo ancora in democrazia ed ognuno ha il suo personale pensiero ma su questa vicenda ti invito caldamente a leggerti tutto ed a ripensare su all’invito che rivolgi a Delfino: vero è che è una creatura ma sicuramente ha poco o niente di umano e deve rimanere in carcere. MariaAntonietta non vivrà mai più questo tempo perchè Delfino l’ha uccisa, pensa a questo!

  4. ciao luca chi ti scrive e’ il tuo caro amico michele:-) non giustifico il tuo gesto ma ti rirdo che io per te ci sono sempre come tu ci sei sato per me ciao luca ..ps auguri di buon natale anche se per te sara’ un natale povero ciao fratello

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...