Mamma Dolce BLOG

Pedofilia – Abusi – Violenza –

Billy Ballo chiese alla tredicenne di negare tutto. Ma era intercettato!

10 commenti

Il Giustiziere degli Angeli

Le intercettazioni telefoniche, quelle che il “politico” vorrebbe non far fare più, hanno incastrato in modo inequivocabile il comico Billy Ballo, arrestato per abusi sessuali su una minorenne.

“Billy Ballo”, dalla tv al carcere: ha plagiato una tredicenne conosciuta su Facebook

PAOLO COLONNELLO – LaStampa.it

MILANO

«Devi negare tutto, anche il bacio. Devi dire che mi avevi detto che avevi 18 anni e che alle amiche avevi raccontato quelle cose solo per vantarti…». Sono gli ultimi giorni di aprile e a parlare al telefono, senza sapere che la polizia lo sta ascoltando, è un comico che spopola più sul web che in tv: Billy Ballo, ovvero Alessio Saro, 33 anni, volto di trasmissioni come «Mai dire Grande Fratello» o «Intralci», personaggio surreale, dalla comicità demenziale, amato dai giovani. All’altro capo del telefono c’è una ragazza di 13 anni, poco più di una bambina che si è invaghita dell’attore donandogli la verginità. Solo che si tratta di un rapporto punito dalla legge.


Ieri mattina il comico è stato arrestato per violenza sessuale. Una carriera stroncata. In questi tempi di Lolite che arrivano alla ribalta delle cronache, la storia di Billy Ballo e della piccola V. suona come un monito alla facilità dei rapporti delle teen ager e del mondo, a volte insidioso, che ruota intorno ai social network. Perchè tutto nasce da un’amicizia su Facebook: lei che chiede di entrare nella cerchia degli amici del comico idolo dei ragazzini, lui che non si fa scrupoli di avere un rapporto con un’ammiratrice ingenua e che non ha nemmeno l’età, 14 anni, considerata dalla legge come necessaria per un rapporto consenziente. La frequentazione su internet si sposta nella realtà e la giovane la sera del 6 aprile racconta la prima bugia alla mamma: «Esco con un’amica e mi fermo a dormire da lei». Invece arriva Alessio Saro che la porta nella sua casa di Sesto San Giovanni per una notte di fuoco.

La prima della vita per la ragazzina. Una delle tante, probabilmente, per lui. Lei è invaghita, racconta alle amiche del cuore, poi sentite dagli inquirenti, di avere avuto tre rapporti completi con l’attore. Alla madre, invece, solo bugie. Al successivo appuntamento la mamma s’insospettisce: la figlia si prepara truccandosi e depilandosi. «Viene a prendermi un’amica», dice. Ma quando la signora s’affaccia alla finestra, riconosce che alla guida della cabriolet su cui è salita la figlia c’è l’attore che anche lei ha visto in tv. Chiama la ragazzina al cellulare, lei si giustifica: «E’ il fratello della mia amica». Ma la madre insiste, se lo fa passare al telefono e gli ordina di riportare indietro sua figlia. Il giorno dopo la donna va in questura a sporgere denuncia. Scattano le intercettazioni e gli interrogatori protetti delle amiche di V. Ne emerge un quadro inquietante. «Saro – scrive il gip Panasiti nell’ordine di cattura – è persona in preda a irrefrenabili impulsi sessuali che indirizza nei confronti di persone molto giovani e perciò indifese…». L’attore tenta di plagiare la piccola vittima, dicendole, quando viene a sapere di essere stato denunciato, che cosa deve raccontare alla madre e alla polizia. «Una personalità tracotante», sottolinea il giudice.

Annunci

10 thoughts on “Billy Ballo chiese alla tredicenne di negare tutto. Ma era intercettato!

  1. si vergogni la mamma della bambina…
    povero billy ballo

    • @anonimus – Spiacente “anonimus” ma sono in totale disaccordo con la sua affermazione. Perchè mai la mamma della bambina dovrebbe vergognarsi? Si potrebbe discutere con migliaia di righe su questo mancato controllo da parte della mamma su quanto la ragazzina andava affermando ma resta il fatto che “Billy” è un adulto e responsabile delle proprie azioni. Come può un uomo non pensare che una ragazzina di 13 anni non ha la maturità per decidere cosa è giusto o cosa è sbagliato? Siamo noi adulti a dover avere la testa sulle spalle e ad avere il dovere sempre di insegnare la diversità tra il male ed il bene ad ogni bambino/a o ragazzo/a. Billy ha sbagliato e ne paghi le conseguenze.
      @francesco – ribadisco anche a te che a 13 anni non si può essere maturi e “consenzienti” e che è l’adulto a dover capire questo! I miei figli non restano a dormire mai da nessuno ma se dovesse accadere sarei certo responsabile di controllare personalmente dove si trovano (ma tutta la notte non dormirei). Forse i genitori della ragazzina si sono comportati un pò da irresponsabili ma non mi sento di condannare al tuo pari questo comportamento. E’ molto difficile credere che al mondo ci siano tanti esseri perversi che possono nuocere ai nostri figli e dobbiamo cambiare molte cose per non sentirci noi dei carcerati e far crescere i bambini anche fuori dalle quattro mura di casa. Preti pedofili? niente oratorio! Allenatori pedofili? niente partite di calcio! Maestri pedofili? Niente scuola???

  2. salve a tutti; io da appassionato di “mai dire…” quale sono, mi sento indignato e offeso dall’atteggiamento di saro…tuttavia è, secondo me, ingiusta la condanna verso di lui x questa cosa, dal momento che a quanto pare quella ragazzina era consenziente e capace di intendere e volere; la persona da condannare è prima di tutto la madre della ragazza, e poi saro; io non farei mai uscire mia figlia o mio figlio x farla restare a dormire fuori casa senza conoscere la persona ospitante.
    saro è un porco, ma i genitori di questa sono dei ritardati irresponsabili

  3. Che delusione…..che tristezza….

  4. CHE VERGOGNA! e dire che lo stimavo ! che schifo!

    • anke io konkordo… xke la madre dovrebbe vergognarsi…? certo io nn konosco bene la storia km si sia svolta, se la ragazzina di nome V. sia innamorata di billy ballo o ke lui sia solo un pedofilo con personalita’ “tracotante” ma sta di fatto una kosa… ke il pedofilismo,anke se nn so’ se sia realmente il nostro kaso, visto ke e’ stata la ragazzina,a quanto ne so’,a decidere di concerdergli la sua verginita’e nn il contrario,va sempre denunciato anke se si hanno dei pikkoli dubbi al riguardo.
      Sta di fatto pero’ ke anke se si denuncia nn sempre si ha ragione km sul kaso dei due bambini portati via dai genitori xke avevano trovato dei disegni ose’ nella cartella della bambina e si e’ pensato ke la bambina avesse subito delle molestie sessuali da parte dei genitori. alla fine si e’ scoperto ke nn e’ kosi. Comunque e’ giusto denunciare il pedofilismo anke in kasi kome questi.

  5. x anonimus
    mi chiedo (ovviamente in modo estremamente ironico) come mai l’unico commento anonimo sia proprio il tuo, l’unico che deve vergognarsi sei proprio tu ma evidentemente difendi il tuo “amico” billy probabilmente perchè ora ti mancheranno le serate che magari avete trascorso insieme…
    infine un appello ai giudici che saranno chiamati a giudicare questo essere …se saranno confermate le accuse per favore gettate la chiave di immondizia il nostro paese ne è fin troppo pieno.

  6. Colpa di tutti, decisamente.
    Di chi non capisce che le sue azioni potrebbero avere gravi ripercussioni sugli altri, di chi si approfitta di ragazzine plagiabili, di chi non controlla i propri figli. Soprattutto di chi non controlla i propri figli, o non li educa come si deve. Troppo facile piangerci su, dopo.

  7. Le trasmissioni di Mediaset diano lo stesso spazio e la stessa enfasi anche per quelli che tra loro si macchiano di crimini così gravi. E pensare che questo signore era l’idolo dei giovani.Chiaro sintomo dello sfascio morale in cui versa l’Occidente e in modo speciale il nostro paese.Al comico posso dire solamente di pentirsi soprattutto per il plagio che tentava di fare nei confronti di una ragazzina immatura e plagiata dalla “cattiva maestra” che è la TV.

  8. Genitori in ascolto . date retta a me.

    prendete la tv e scagliatela giù dalla finestra

    sennò non c’è scampo per i giovani di ragionare con le loro teste

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...