Mamma Dolce BLOG

Pedofilia – Abusi – Violenza –

Pedofilia e chiesa: condanna per Don Marco Baresi.

3 commenti

Il Giustiziere degli Angeli

Troverete su questo Link uno degli articoli riguardanti il caso Don Marco Baresi. Arriva ora invece la sentenza di primo grado: sette anni e sei mesi. Intanto la curia bresciana prega per Don Marco affinchè venga dimostrata la sua innocenza (!!!).


Fonte: L’UnioneSarda.it – 20.5.09 Si è concluso oggi a Brescia il processo, per pedofilia e detenzione di materiale pedopornografico nei confronti di don Marco Baresi, ex vice rettore del seminario della città. Don Baresi è stato condannato a 7 anni e mezzo di reclusione per violenza sessuale e divulgazione di materiale pedopornografico. L’accusa aveva chiesto una pena di 10 anni.

(AGI) – Brescia, 20 mag. – Dopo che i giudici di Brescia hanno condannato stamani Don Marco Baresi – vicerettore del seminario diocesano in citta’ – a sette anni e sei mesi di carcere per violenza sessuale aggravata e continuata ai danni di un suo ex allievo minorenne e per detenzione e divulgazione di materiale pedopornografico, la Curia si e’ espressa con un comunicato: “Prendiamo atto con rispetto della decisione del Tribunale di primo grado, consapevoli che ogni cittadino ha diritto ad essere considerato innocente fino a sentenza definitiva – si legge nella nota diffusa -. Condanniamo ogni crimine che offende chi e’ debole, soprattutto quando le vittime sono minori. Abbiamo fiducia che don Marco Baresi sapra’ dimostrare davanti ai giudici e alla comunita’ civile ed ecclesiale la sua estraneita’ ai fatti. Cio’ che ci preme e’ che al piu’ presto si faccia chiarezza su tutta la vicenda perche’ la verita’ renda giustizia e serenita’ a quanti sono stati coinvolti. La Chiesa bresciana vive questo momento con sentimenti di preghiera e di solidarieta’ profonda”.

Advertisements

3 thoughts on “Pedofilia e chiesa: condanna per Don Marco Baresi.

  1. Ultimora. Don Matteo Diletti condannato a 4 anni per abusi su 11enne: http://www.bergamonews.it/provincia/articolo.php?id=11114

  2. ma come si fa a dire “….consapevoli che ogni cittadino ha diritto ad essere considerato innocente fino a sentenza definitivae” a sperare che dimostri la sua innocenza? La curi di brescia bene farebbe a stare in rispettoso silenzio, se no ci spieghi come il “caro rettore” aveva materiale pedopornografico nel suo pc. ma si forse era materiale di sudio….
    Fuori le mele marce dalla chiesa! FUORI!

  3. Pingback: Pedofilia: iniziato il processo contro Don Ruggero Conti. Polemiche sulla non costituzione di parte civile da parte del comune di Roma. « -Il Giustiziere degli Angeli-

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...