Mamma Dolce BLOG

Pedofilia – Abusi – Violenza –


23 commenti

Denise Pipitone: l’amarezza e la speranza dei genitori.

Il Giustiziere degli Angeli

Sono quasi cinque anni che Denise è scomparsa, all’improvviso, inaspettatamente, senza lasciare dietro di se ne un grido ne un profumo nella stradina di casa. Ha lasciato tutto così com’era, nella sua casa, nella sua stanzetta di bambina di quattro anni e dietro di se una scia di dolore infinito per i genitori e per quanti l’hanno conosciuta e imparato a conoscerla. Ora si attende che il Gup decida se rinviare a giudizio la sorellastra, Jessica Pulizzi, ed il suo ex compagno. La strada delle indagini in questi lunghi anni ha portato ad accusare loro due della scomparsa della bambina. Jessica e Denise hanno in comune il padre, Piero Pulizzi, un uomo che piange e si dispera per la scomparsa della piccola e che deve anche fare i conti con l’accusa che viene rivolta alla figlia maggiore: quella figlia gelosa della piccola nata da una relazione del padre con Piera Maggio e che ha sempre rifiutato di rispondere alle domande degli inquirenti.

Noi siamo sempre qui, insieme alla famiglia di Denise, aspettando solo il giorno in cui tornerà a casa.

IL PAPA’ DI DENISE: “HO PERSO DUE FIGLIE, VORREI MORIRE”

Denise Pipitone

Denise Pipitone

Un uomo distrutto, Piero Pulizzi, padre naturale della piccola Denise Pipitone scomparsa il 1 settembre del 2004 all’età di 4 anni. L’uomo, che con la mamma della piccola Denise, Piera Maggio, ha avuto una relazione extraconiugale, deve sopportare il dolore della scomparsa della figlia, aggravato dalle accuse rivolte all’altra figlia, la più grande, Jessica, avuta dal suo matrimonio con Anna Corona.

Continua a leggere


Lascia un commento

Bambina rapita a scuola in Olanda: ha sette anni

Il Giustiziere degli Angeli

Le scuole sono sicure? spesso noi genitori ci poniamo queste domande quando la cronaca ci riporta casi di bullismo, di pedofilia, di scomparsa di bambini proprio nelle scuole. Per il momento c’è questa notizia che viene dall’Olanda, sono poche righe ed ancora non si trova una foto della bambina di 7 anni che è stata rapita nel cortile della scuola. Un’altra tragedia a danno di un angelo che giocava tranquillamente a scuola. Spero la si ritrovi prestissimo.

Olanda, bimba rapita a scuola – Era nel cortile, trascinata in un’auto

Un’alunna di 7 anni è stata rapita nella cittadina di Ede, vicino a Utrecht. Katja Leendertz, alle 10.30 circa, era nel cortile della scuola quando, secondo alcuni testimoni, è stata trascinata a forza in una Opel Zafira grigia, nella quale sedevano un uomo e una donna. La polizia ha diffuso foto e identikit della bambina: capelli lunghi biondi, occhi grigi, alta 1,32 m. “Siamo sconvolti”, ha detto il direttore della scuola, Theo van Altena.

TGcom


Lascia un commento

Rignano Flaminio: il cattivo gusto del giornale Il Riformista.

Il Giustiziere degli Angeli

Riporto dal sito BambiniCoraggiosi

Noemi, Berlusconi, Rignano Flaminio: Il Riformista e il trionfo del cattivo gusto.

LA PRIMA PAGINA DE IL RIFORMISTA

di Roberta Lerici

La considerazione che alcuni giornalisti hanno dei minori coinvolti in casi giudiziari si vede anche da queste piccole cose: a Rignano Flaminio c’è una richiesta di rinvio a giudizio e ci sono 19 bambini dai 4 ai 6 anni che hanno affrontato un incidente probatorio in cui hanno dovuto raccontare quello che per loro è stato il calvario dell’asilo Olga Rovere. E ai giornalisti de Il Riformista, stamattina non è venuto in mente niente di meglio che accostare la vicenda Berlusconi-Noemi, al coso Rignano. “Rignano”, infatti, troneggia sopra l’immagine di Berlusconi, mentre “Flaminio”, sopra la fotografia di Noemi e del suo ex fidanzato che si chiama, appunto, Flaminio. Giornalismo di altissimo livello, grande fantasia e acume da vendere da parte de Il Riformista del 26 maggio ma, soprattutto, grande rispetto per i bambini e gli adulti coinvolti in questo tragico caso giudiziario.Altre testate online hanno sottolineato con parole anche più dure delle mie questa prima pagina che rende bene lo stato d’animo e l’impegno che si richiede a chi si occupa di infanzia ogni giorno. La tutela dei bambini e il rispetto che si deve loro, è un fatto culturale e in Italia questa cultura è assente, esattamente come oggi è risultata assente dalla redazione de Il Riformista.

Autore Roberta Lerici- www.bambinicoraggiosi.com 26 maggio 2009


12 commenti

Denise Pipitone: chiusura delle indagini notificate a Jessica e Gaspare, gli indagati.

Il Giustiziere degli Angeli

Quotidiano.net – UN MISTERO LUNGO 5 ANNI – Denise Pipitone, indagini chiuse -Il Pm: “Rapita dalla sorellastra”

La bimba è scomparsa il 1 settembre del 2004, a Mazara del Vallo, mentre giocava davanti casa. I magistrati contestano il sequestro di persona alla sorellastra di Denise, Jessica Pulizzi e il reato di false dichiarazioni a pm all’ex fidanzato della donna, il tunisino Gaspare Ghaleb.

Marsala, 17 maggio 2009 – Un mistero chiuso dentro 100mila pagine d’inchiesta giudiziaria. La Procura di Marsala ha chiuso le indagini, alcuni giorni fa, sul caso della piccola Denise Pipitone, la bimba scomparsa il 1 settembre del 2004, a Mazara del Vallo, mentre giocava davanti casa. Era alta 98 centimetri e aveva un piccolo graffio sotto l’occhio sinistro. I magistrati contestano il sequestro di persona alla sorellastra di Denise, Jessica Pulizzi e il reato di false dichiarazioni a pm all’ex fidanzato della donna, il tunisino Gaspare Ghaleb.

Continua a leggere


Lascia un commento

Maddie McCann: sospettato e ricercato un ex soldato britannico. Era già stato in carcere per reati sessuali contro minori.

Il Giustiziere degli Angeli

Raymond Hewlett, sospettato del rapimento di Maddie

Raymond Hewlett, sospettato del rapimento di Maddie

LA BIMBA SCOMPARSA IN PORTOGALLO

Torna alla ribalta il giallo di Maddie – Detective sulle tracce di un pedofilo.

Le indagini degli investigatori della famiglia McCann hanno portato a un pedofilo britannico che si trovava proprio nella località portoghese quando la piccola scomparve.

Continua a leggere


10 commenti

Billy Ballo chiese alla tredicenne di negare tutto. Ma era intercettato!

Il Giustiziere degli Angeli

Le intercettazioni telefoniche, quelle che il “politico” vorrebbe non far fare più, hanno incastrato in modo inequivocabile il comico Billy Ballo, arrestato per abusi sessuali su una minorenne.

“Billy Ballo”, dalla tv al carcere: ha plagiato una tredicenne conosciuta su Facebook

PAOLO COLONNELLO – LaStampa.it

MILANO

«Devi negare tutto, anche il bacio. Devi dire che mi avevi detto che avevi 18 anni e che alle amiche avevi raccontato quelle cose solo per vantarti…». Sono gli ultimi giorni di aprile e a parlare al telefono, senza sapere che la polizia lo sta ascoltando, è un comico che spopola più sul web che in tv: Billy Ballo, ovvero Alessio Saro, 33 anni, volto di trasmissioni come «Mai dire Grande Fratello» o «Intralci», personaggio surreale, dalla comicità demenziale, amato dai giovani. All’altro capo del telefono c’è una ragazza di 13 anni, poco più di una bambina che si è invaghita dell’attore donandogli la verginità. Solo che si tratta di un rapporto punito dalla legge.

Continua a leggere


Lascia un commento

Pedofilia: condanna a 9 anni per l’operaio che violentava i piccoli nel garage.

Il Giustiziere degli Angeli

Arriva anche la condanna per l’operaio di Tradate di cui all’articolo qui.

Pedofilia: operaio condannato a 9 anni – Ha abusato per anni di 3 bambini e ha filmato le violenze

(ANSA)- MILANO,20 MAG- Per anni ha violentato 3 bambini, nella cantina sotto la sua casa: l’uomo, un operaio, e’ stato condannato a Milano a nove anni di reclusione. L’uomo, che viveva a Tradate (Varese), li portava nello scantinato dove filmava le violenze che poi condivideva in rete con altri pedofili. L’imputato e’ stato arrestato il 13/6 2008 nell’ambito di un’indagine della polizia postale su siti pedopornografici. Nella sua casa sono stati sequestrati centinaia di filmati e circa 150 file.