Mamma Dolce BLOG

Pedofilia – Abusi – Violenza –

Mario Suriano: bidello catechista, al via il processo per abusi su 18 bambini.

Lascia un commento

Il Giustiziere degli Angeli

Non c’è molto da dire su questa vicenda. Tutto è già stato scritto, con orrore! Rimane solo e sempre il dolore per ciò che dei bambini hanno provato e che non potremo cancellare! Seppur reo-confesso non ammetto e non accetto lo schifo del rito abbreviato: deve pagare a vita per ciò che ha fatto.

E facciamo qualcosa per avere la certezza che i nostri figli siano al sicuro nelle scuole.

mariosuriano

Belmonte Calabro. Pedofilo sotto processo

Adescava i bimbi a scuola o via Internet

BELMONTE CALABRO – Domani importante processo al tribunale di Paola. Alla sbarra il pedofilo di Belmonte Calabro, reo confesso. Si tratta di Mario Suriano, il bidello di scuola elementare che, dopo essere stato arrestato ha confessato ben 18 abusi sessuali

su bambini, adescati personalmente o via Internet. I fatti risalgono a pochi mesi fa. Nella sua abitazione sono state ritrovate anche le riprese filmate degli abusi, che il pedofilo aveva conservato e riguardato chissà quante volte. Un fatto che ha scosso la comunità del Tirreno e ha provocato reazioni di sdegno. Ancora di più dopo la confessione. Proprio dopo le ammissioni del bidello, che inoltre era stato catechista anche nella parrocchia di Belmonte, la condanna è praticamente scontata. Mario Suriano, sarà giudicato con rito abbreviato, richiesto e concesso dal gup, che ora dovrà infliggere la pena, ridotta di un terzo, come prevede il codice per gli imputati che scelgono il processo breve. In aula l’accusa sarà sostenuta dal pubblico ministero Antonella Lauri, magistrato che ha coordinato la fase delle indagini preliminari. L’uomo è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Belmonte. I militari dell’Arma per alcuni mesi avevano tenuto sotto controllo i movimenti e le telefonate dell’indiziato e quando, nel corso dell’attività investigativa, sono emerse prove schiaccianti di colpevolezza, per il quarantottenne sono scattate le manette. Nella brutta vicenda, durata diversi anni, vi sono anche tasselli che tratteggiano il contorno di una perversa vicenda personale abbattutasi su diversi bambini. Gli inquirenti ritengono che Suriano abbia adescato bambini nei paesi delle scuole in cui ha lavorato. L’attenzione dei carabinieri è concentrata soprattutto sui comuni di Scalea e Aiello Calabro. Il bidello, infatti, ha prestato servizio prima in una scuola elementare di Scalea e poi negli ultimi anni nell’istituto comprensivo aiellese. Durante l’interrogatorio di garanzia, di fronte all’evidenza dei fatti contestati, Mario Suriano non ha potuto far altro che ammettere le proprie responsabilità. Al gip e al pm ha raccontato che quando aveva dieci anni, sarebbe stato seviziato da due persone adulte. Le violenze subite sarebbero continuate fino all’età di tredici anni. Queste verità nascoste, però, difficilmente potranno essere considerate un’attenuante, per chi ha persino video-registrato mentre aveva rapporti sessuali con bambini. Filmini con scene davvero raccapriccianti. In possesso di Suriano è stato trovato infatti vario materiale pedo-pornografico immediatamente sequestrato insieme al computer utilizzato dall’imputato. Dai controlli eseguiti sul pc è risultato che il bidello ha scambiato messaggi di posta elettronica con tantissimi ragazzini. Chiaramente la prova decisiva che inchioda l’uomo di Belmonte, tuttora rinchiuso nel carcere di Vibo Valentia, sono le immagini e le scene filmate, che non lasciano spazio a dubbi.

amanteaonline.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...