Mamma Dolce BLOG

Pedofilia – Abusi – Violenza –

Carmela, suicida a 13 anni dopo la violenza. Il branco sconterà con 15 mesi di programma di rieducazione. Nel web l’indignazione di tutti.

106 commenti

Il Giustiziere degli Angeli.

Riporto l’articolo che oggi compare su donna.libero.it e che trovate a questo LINK. Conoscevo la storia di Carmela tramite il blog che hanno aperto i genitori e che potrete leggere QUI. Inoltre potrete leggere ed iscrivervi alla Associazione nata dalla volontà dei genitori di Carmela per aiutare chi si trovasse in situazioni simili.

Indignati, schifati, rabbiosi sono i commenti della rete verso questa ingiusta ed iniqua pena verso chi ha stuprato Carmela spingendola infine al suicidio ed anche io a loro mi associo.

Carmela

Carmela

Carmela, 13 anni, uccisa 2 volte – Suprata dal branco, giudicata psichicamente instabile, internata e imbottita di psicofarmaci. Poi il suicidio. Mentre i suoi aguzzini, minorenni all’epoca dei fatti, evitano il processo. La loro pena? Un programma di rieducazione.


Nel novembre 2006 Carmela, una 13enne di Taranto, si allontana di casa. Quattro giorni dopo Alfonso Frassanito, suo padre, la ritrova in un vicolo della città vecchia. È stata drogata con anfetamine e violentata. Più volte. Hanno abusato di lei più persone. Carmela denuncia i suoi aggressori. In seguito gli inquirenti troveranno il suo diario, dove racconta la violenza subìto da due minorenni e un’altra subita qualche giorno prima da tre maggiorenni. La discesa all’inferno di Carmela è appena iniziata.Prima di quell’incubo, Carmela aveva denunciato le molestie subite da un giovane sottoufficiale della Marina. «Lui aveva ammesso di averla incontrata diverse volte – racconta papà Alfonso – Salvo poi ritrattare in sede di interrogatorio. Lo vedevamo davanti alla scuola media Frascolla, sempre accanto a ragazzini. Continuava a passare sotto casa nostra… In città era conosciuto come “il pedofilo di San Vito”». Ma la polizia non trova riscontri e non avvia nessun procedimento penale. Carmela, dicevano, a volte s’inventa le cose, non ha la completa padronanza di sé. Carmela non ci sta con la testa. È un “soggetto disturbato con capacità compromesse”, risulta dalla perizia psichiatrica.

Così, mentre i suoi stupratori restano a piede libero, lei viene internata nel centro “L’Aurora” di Lecce. I genitori sono contrari ma alla fine si lasciano convincere. Forse è meglio così, la loro bambina sarà in buone mani, seguita e assistita da professionisti. Ma in breve tempo si accorgono che c’è qualcosa di strano. Carmela non ci vuole restare a Lecce. I medici dicono che va tutto bene, però poi si scopre che, all’insaputa dei familiari, la ragazzina era sottoposta a una cura di psicofarmaci, e che aveva tentato la fuga due volte. Così viene trasferita al centro “Il sipario” di Gravina di Puglia, dove le cose sembrano migliorare. Qui viene confermato che era stata sottoposta a una pesante trattamento a base di psicofarmaci, una cura che non si poteva interrompere di punto in bianco ma in maniera graduale. «Nel fine settimana la portavamo a casa – raccontò il padre – ero io stesso a darle i farmaci: En e Haldol».

Il 15 aprile 2007 Carmela dice: «Vado in bagno». E invece vola dal settimo piano di un condominio del quartiere Paolo VI.

Devastati dal dolore, i genitori continuano a vedere gli aggressori della ragazzina girare liberamente. Addirittura c’è chi accusa il signor Frassanito di nefandezze, non essendo lui il padre naturale di Carmela, morto quando lei aveva solo un anno. Così i coniugi lasciano la città insieme alle altre due figlie. Fondano l’associazione IoSòCarmela, per non arrendersi al dolore e neppure all’ingiustizia.

Nel frattempo i due aguzzini minorenni (all’epoca dei fatti avevano 16 anni) confessano, ed evitano il processo. Il giudice del tribunale dei minorenni di Taranto Laura Picaro li ritiene meritevoli della “messa in prova”. In pratica per 15 mesi saranno messi sotto osservazione: seguiranno un programma di rieducazione e offriranno assistenza agli anziani. Se faranno i bravi il dibattimento verrà cancellato. Non solo: in Tribunale l’avvocato di uno dei due stupratori ha chiamato Carmela “prostituta”. Insomma, era quella che “ci stava”, era consenziente. E da vittima si trasforma nell’unica vera imputata.

Annunci

106 thoughts on “Carmela, suicida a 13 anni dopo la violenza. Il branco sconterà con 15 mesi di programma di rieducazione. Nel web l’indignazione di tutti.

  1. questo è uno dei motivi per cui spero che esista dio,perchè se non esiste legge umana che possa farla pagare a queste bestie,spero che esista almeno quella divina.

  2. E’ difficile commentare dopo aver letto la storia di Carmela. L’unica cosa che posso dirvi e questa: prego Dio affinchè possa continuiare a darvi la forza di sopportare così tanta brutalità e di quei ragazzi e di chi, spaccaindosi per “professionista,dimentica cosa sia l’etica e la deontologia professionale.

    Alessia Traversa

  3. Vivere solo 13 anni…e per subire tutto questo:ma c’è ancora giustizia terrena e Divina?

  4. sono il padre di emanuela ma la LEGGE ESISTE SOLO PER NOI SVENTURATI MA PER LAURA PICARO CHE STANNO ASPETTANDO E PER LA COPERATIVA LA NOSTRA FAMIGLIA DI ORIA CHE E UN CIRCUITO CHIUSO TRA MEDICI E OPERATORI SECONDO ME VI E UN GIRO DI LUCRO PER LADDOZZIONE DEI NOSTRI FIGLI CODESTO GIUDICE DEVE ESSERE PUNITO,

    • La dott.ssa Laura Picaro, una delle eredi di una gloriosa scuola del diritto, non è persona da “giro di lucro”.
      Può anche aver sbagliato ed essere eccessivamente indulgente ma nessuno può dubitare della sua integrità!

    • ” CODESTO GIUDICE ” APPARTIENE ALLA CASTA DEGLI “INTOCCABILI”—

    • il giudice applica le leggi ai fatti. dovresti voler bruciare chi FA le leggi e non chi le applica.

      ma un po’ di cultura c’è, o basta solo immolare il capro espiatorio per sentirsi meglio? qualcuno ha provato a proporre un corso di autodifesa obbligatorio per donne e un porto d’armi solo per donne? No?
      strano.. allora o gli uomini cambiano (guarda caso il 100% degli stupri sono causa loro) o sarebbe il caso di sigillare loro le mutande finchè non si sposano

    • Un’altra VITTIMA DELLA NON GIUSTIZIA, CHE VERGOGNA!!!!!!!

  5. Sono indignata, innorridita per la sentenza avuta dai due ragazzi e per la leggerezza con cui e stata trattata Carmela, non e’ stata ascoltata ne’ lei ne’ il suo dolore,come al solito si ascoltano le voci di paese e non le persone! A 13 anni si può dire la verità, e non e’ detto che si inventino le cose! Carmela e’stata messa a tacere!

  6. Se cioì fosse accaduto ad una mia figlia …la giustizia me la sarei fatta da sola e non ci avrei pensato neanche un’istante , visto che in questa bella Italia tutto e’ possibile…
    Mi rattrista il cuore leggendo questa pagina , che prima non avevo letto , anch’io sono stata ragazza e da ragazza a mamma e so cosa significa per una mamma vedere questi ,dico e scusatemi, bastardi in giro , questo branco sconterà con 15 mesi di programma di rieducazione in cambio di una loro ” bravata ” spezzando la vita ad una ragazza ….ma in quale paese viviamo?????

  7. Non ci sono parole per questa atrocità e che pensavo fosse possibile vedere solo al cinema. Non so dove arriveremo, forse alla giustizia privata, per poi chiedere scusa e giurare di non farlo più e così sono sicura di farla franca e di aver pulito la città dall’immondizia.
    che schifo di giustizia, Carmela pregherò per te affinchè tu possa avere un pò di serenità nell’aldilà.

  8. In tutta questa storia i più colpevoli?…
    Le autorità.. e i cosidetti professionisti!… Coloro ke dovevano prendersi cura di un essere così fragile.. hanno invece rincarato il danno.. incompetenti patentati di medici ke davano spalla ad avvocati senza morale ne cuore ne etica… portando così al suicidio una bimba di 13 anni perkè infangata per così tante volte da ki invece aveva l’obbligo di capirla!
    Per quanto riguarda il branco… spero ke si rendano conto molto presto del male ke le hanno fatto.. ma ke si rendano conto sul serio!!!

  9. quanta ingiustizia… sono pessimista che quei pochi mesi di “rieducazione” possano cambiare la testa dei colpevoli di tanta infamia….ricominceranno sempre tutelati da giudici e leggi infami!!
    Che siano maledetti…..dove non arriva la giustizia dell’uomo arriverà un’altra giustizia!

  10. auguro al giudice ke ha fatto la sentenza di provarlo sulla sua pelle oppure se ha figli deve passare lo stesso dolore di carmela e dei genitori anzi anke di più e all’avvocato ke giudicò carmela prostituta prima o poi la paga va anke a lui miserabili senza anima e cuore !!!!!!!

  11. Pezzi di merda tutti .Medici, infermieri vergognatevi anche voi.Come cazzo si fa a rinchiuderla in una clinica e metterla sotto sedativi.Siete responsabili come il branco.ITALIA VERGOGNA.

  12. Pingback: Stupro di Gruppo

  13. Sono disgustata. Spero tanto che la signora Giudice Laura Picaro abbia una figlia dell’età di Carmela. E mi auguro che le capiti quello che è successo a quella povera ragazza. Poi voglio vedere cosa prova quando un’altro giudice darà agli stupratori della figlia una “messa in prova”!! Che schifo!!!

  14. nn ho parole!

  15. indagare fino alla morte che sia data giustizia al merito umano al di fuori di ghi esso sia Antonibo

  16. quando ho avuto tanto dolore , e nessuno era a me vicino, ho pregato tanto per avere la forza di superare, ecco spero che voi abbiate tanta forza, perchè ci vuole e tanta, per poi scoprire che sarete cosi forti, da poter difendere tutti i deboli che subiscono tutto il male. quanto ai stupratori, mi piacerebbe vedere chi sono i loro genitori, o educatori. e chi è quel magistrato che ha emesso questa sentenza.. spero che abbiano a soffrire a lungo per tutta la vita.

    • ho letto solo oggi il commento, in giorni anche particolari per me e la mia famiglia dove ancora una volta la giustizia viene usata per colpire i deboli e farla franca. E dove tutti vedono sentono e per non essere implicati fanno il gioco di chi ti ha condannata al loro posto. Per chi è la giustizia? E chi lavora per la giustizia quanto ci crede e quanto opera per ciò?
      sono con te e per amor dei nostri cari io sono pronta a tutto

  17. e’ uno schifo…………….bisogna cambiare queste stupide leggi ma si puo’ che a sto mondo solo i buoni la pagano………… io li rinchiuderei e butterei la chiave altro che recupero ma basta non esiste perdono per atti simili…………!!!!!!!!!!!! PENE ESEMPLARI 50 ANNI IN CARCERE E VEDIAMO CHI LO FARA’ ANCORA…
    ORA CARA RAGAZZA SEI IN CIELO E SARAI UN ANGELO VEGLIA LA TUA FAMIGLIA
    un abbraccio

  18. …..sei una ragazza pulita,hanno voluto imbrattarti tutta,riposa in pace angelo,la tua stessa purezza sara’ la loro condanna,il male divora se stesso,queste cose in esseri intelligenti non dovrebbero accadere….Pasquale Lubrano

  19. qui la giustizia bisogna farsela da soli

  20. che dire… è uno schifo!! Facessero una cosa del genere a mia figlia…

  21. un pensiero per questa piccola stella violata e ammazzata…IMPLORANDO chi di dovere che se non han fatto pagare a queste BESTIE l abuso che l ha distrutta spero e prego che almeno paghino per la sua morte….

  22. voglio vomitare

  23. Complimenti ai giudizi e all’ingiustizia italiana

  24. Complimenti ai giudici,ai genitori di questi bastardi e all’ingiustizia italiana

  25. sono una donna che subisce stalking dalla sua famiglia di origine e con me succube mio marito e mio figlio. Gioco degli stolkisti è quello di fare stolking e denunciare dopo la mia denuncia (scusate il gioco di parole)il contrario e la loro di denuncia sembra una fotocopia della mia ,cambiano solo i nomi.A oggi io e mio marito abbiamo subito delle condanne,che sicuramente affronteremo, ma la beffa è che mio marito ha subito la condanna senza essere ascoltato e idem per me, dove,per cadere ancor più nel ridicolo mi sono ritrovata in udienza con la giudice che ha voluto parlare in privato con me e la stolkista(mia sorella) per dirmi che oggi non ci si può fidare ne del marito e ne dei propi figli ma solo della mamma(donna che permette a mia sorella e mio padre di fare stolking)e invitarmi a rimettere la mia di denuncia e quindi vivere io e mia sorella “con un pugnale conficcato in testa! ” dopo la prima uscita da quella udienza mia sorella mi ha inseguita. La legge no può far niente(vero o bugia) questa è la mia vita .La consolazione è che riesco a sopportare tutto questo,limitando la mia vita,per l’amore grande per mio figlio e mio marito.Mi ha fatto rabbia leggere la storia di Carmela, sicuramente viviamo in una società malata,dove si va avanti per compromessi.Chi vive di compromessi è sempre l’individuo che non ha morale.Sono vicina ai genitori di Carmela e spero che si arrivi alla verità, e vergogna per chi pensa di farla franca! e che magari mettono sul petto il distintivo di cattolico cristiano (che è diventata una moda in certi ambienti).UN grande bacio alla mamma.

  26. quello che sto per dire è la cosa più indegna che possa dire un essere umano ma se fosse capitata a me una sentenza del genere mi farei giustizia da solo come fanno in qualche posto del mondo !! CHE SCHIFO D’ITALIA !!!!

  27. l a legge divina non esiste ,,ma quella terrena si ,ma siamo noi che non la facciamo funzionare…

  28. Rimanere indignati da questa storia di Carmela e’ poco cosa…ma la domanda che mi faccio e’: perche’ i genitori non l’hanno protetta da tutto questo? Perche’ lasciarla in un ospedale psichiatrico? Come fa’ una madre a fidarsi di cio’ che dice un medico quando conosce la figlia da quando e’ nata e chi meglio di lei sa’ di cosa in realta’ ha bisogno? Non si tratta di terapia antibiotica x un’infezione..si tratta di affidare la propria bambina a degli estranei…questa cosa mi fa’ riflettere e x quanto riguarda il giudice che agli stupratori ha dato 15 mesi di programma rieducativo, auguro che a sua figlia 13 enne succeda la stessa cosa…vediamo se cambia qualcosa…

  29. Abbraccio la famiglia, questa è l’unica cosa che posso fare ora.
    Quello che invece devo fare io, e invito chi come me ritiene questa vicenda un abominio, sin da subito, è lottare affinché le istituzioni, le scuole e le famiglie trasmettano i valori del rispetto della dignità umana, con l’educazione, nel mio piccolo. Questo è un lavoro lentissimo e difficile, ma ricordiamoci tutti che fino a poco tempo fa, nessuno aveva il coraggio di denunciare, perché la nostra “educazione” ci obbligava a stare zitti per la vergogna. Certo, c’è un altro mostro da combattere, l’indifferenza di quelli individui lobotomizzati da un sistema (televisione con format invitanti a livello di intrattenimento ma assolutamente privi di contenuti atti a sostenere cose come consapevolezza del rispetto delle leggi e dei diritti, per citarne uno). Io, piuttosto che affidarmi alla giustizia divina, preferisco che certi avvenimenti non capitino mai più, questo sarà possibile solamente quando ognuno di noi si ricorderà dei passi fatti (pochi per ora) e si impegnerà a farne ancora, come? Informandosi, consiglio di seguire i seminari nei centri antiviolenza ad esempio e aderendo alle iniziative per obbligare le istituzioni a seguire dei percorsi educativi rivolti alle giovani generazioni e soprattutto regolamentare un sistema giudiziario spesso moralmente ed eticamente poco giustizialista.

  30. non ci sono parole………………………………………………………………………………………………….

  31. Dio, sempre che ci sia, non interviene su queste cose quindi l’unica giustizia che può abbattersi su quelle bestie è quella umana. No, non quella dei tribunali (complimenti al giudice “donna” che ha premiato gli stupratori, le auguro di cuore di trovarsi stuprata a sua volta) …quella umana. Non vedo il senso di aspettare una punizione divina che non verrà mai, delegando a entità di dubbia esistenza azioni che spetta a noi compiere.

  32. non ci sono parole…….mi chiedo solo….ma il buon senso esiste?….la legge italiana tutela noi comuni cittadini o i delinquenti?…..bah il tutto restera’ un mistero……

  33. una vita troncata da 2 che x me,vivono senza meritare di essere sulla terra

  34. e quando ti viene la voglia, di prendere armi e bagagli e iniziare a “ripulire” il mondo da certa gente, poi dopo, l’angoscia di essere uno di tanti, e che da solo non puoi fare niente. Triste.

  35. Non ci sono parole di conforto per i genitori da poter dare….niente potrà alleviare la loro agonia…..purtroppo siamo in un paese dove queste cose accadono e accadono sovente…il padre della ragazza ha avuto il sangue freddo per arrivare al punto di vedere razzolare in giro per la città quelle persone che hanno stuprato la figlia e starsene fermo…..io credo mi sarei fatta giustizia da sola…

  36. mi sembra inpossibile leggere che ancora una volta la legge italiana…compie delle ingiustizie nei confronti dei più deboli….il gruppo deve pagare ..e no!!!!con 15 mesi…di programma di rieducazione…

  37. Mi viene da piangere per lo schifo e la vergogna!!!! Ma che Paese è un’Italia del genere???

  38. X IL GIUDICE , CI SARA’ MAI UNA PUNIZIONE DIVINA’

  39. che schifo.
    questo paese, questo popolo, questa società.
    mi danno il voltastomaco.

  40. mi si stringe il cuore nel leggere l articolo di questa povera ragazza,innocente,violentata nella sua dolce giovinezza e ingenuità…….sono sicura che lei era coscente di tutto quello che accadeva….e suicidandosi…ha trovato l unica possibilità di non soffrire più….purtroppo…che dire…questa legge senza tresta senza coda..la rabbia devasta…non e giusto che loro siano in giro..devono pagare….e quello che mi fà piu schifo sono gli avvocati difensori che offendono pure

  41. Vorrei essere di quel quartiere per farla pagare finché vivo a quei bastardi… piccoli dispetti come bruciargli la macchina, un pestaggio, e tutto ciò finché li vedo in giro, anno dopo anno. Secondo me devono pagare per tutta la vita

  42. Mi auguro di cuore, che i colpevoli scontino tanti anni di carcere, e che chi dubita di quella povera creatura
    … ci ripensi…
    E’ gia’ una follia sapere che un giorno moriremo,
    Qui una ragazza si e’ tolta la vita, per colpa altrui..

  43. Ma che dio e dio, questo succede perché l’italia è un paese cattolico, deve finire questa misoginia, è uno schifo, siamo in europa ma ci comportiamo come gli africani o i peggiori musulmani, è ora di dire BASTA!

  44. è una vera vergogna.all’alba del terzo millenio non c’è ancora una vera giustizia.e poi i magistrati si lamentano.

  45. Se non si fosse messa di mezzo la psichiatria con le sue “cure” di psicofarmaci la ragazzina sarebbe ancora viva, traumatizzata ma ancora viva. Padre di Carmela gira un po di siti antipsichiatrici e fatti una cultura sui danni che gli psicofarmaci creano a chi li assume, e quanti suicidi sono da attribuire ad essi. L’errore è stato metterla nelle loro mani. Non hanno MAI e MAI curato una singola persona in tutta la loro storia. E’ una pseudo scienza che si arroga una competenza che non ha mai avuto. Su facebook puoi trovare centinaia di pagine che ne descrivono i crimini. Informarsi è un dovere. poi la giustizia…. beh! parla da sola.

  46. SONO SKIFATAAAAAAAAAAAAAA

  47. ma dico io……………….DIO CRISTO, PER NON DIR ALTRO……………viene violentata a 13 anni…..la devastano psicologicamente…si uccide A 13 ANNI CAZZO……………….e i colpevoli si rieducano?????……….MA TAGLIATELI I COGLIONI A STI BASTARDI………………….​..E A CHI HA PERDONATO IL LORO GESTO PERCHE ….E’ LA 1 VOLTA!!!!!…….se era mia figlia giuro che li aspetavo fuori con la pistola………………….B​ASTARDI TUTTI…….TUTTI!
    PENA DI MORTE IMMEDIATA….IMMEDIATA.COME SOTTO IL REGIME………………PERCHE​ SIGNOORI LO VOGLIATE O NO..NOI VIVIAMO IN PIENO REGIME!!!!!!

  48. vorrei vedere in faccia quelle bestie, anche i loro genitori e sentire se difendono i loro pargoli… e vorrei vedere la faccia del giudice! Italia maschilista, da vomito!!! Fate schifo!!!

  49. non ho parole……io sono mamma di una bimba e vi giuro che non so come reagirei…..dio santo….ma non si rendono conto che continuano ad uccidere carmela e la sua famiglia….giorno dopo giorno…..

  50. L’ingiustizia italiana.Dio accogli Carmela nelle tue braccia.

  51. che Dio li stramaledica in ogni attimo della giornata a te carmela (angelo premeturo) aiuta i tuoi a sopportare l’immenso dolore

  52. VORREI POTER DIRE ALL’AVVOCATO CHE SI è RIVOLTO AD UNA RAGAZZINA DI SOLI 13 ANNI APOSTROFANDOLA COME ” PROSTITUTA ” DI POTER SUBIRE NELL’IMMEDIATO UNA INGIUSTIZIA SULLA SUA PELLE !!! CHE LO PORTI A DESIDERARE LA SUA STESSA FINE ! COSì COME è ACCADUTO A QUELLA POVERA BAMBINA !!!
    UOMO DANNATO, COME I RAGAZZI CHE LE HANNO FATTO DEL MALE !!! BESTIE CHE LE HANNO UCCISO L’ANIMA !!!
    MI AUGURO CHE QUESTA GENTE ABBIA DEI FIGLI E CHE UN GIORNO POSSANO COMPRENDERE L’IGNOMINIA CHE HANNO COMMESSO !!!

  53. sono troppo disgustato per lasciare un commento

  54. Non ho parole ,perchè non possono esistere parole per commentare questa storia. Spero solo che il buon Dio dia un pò di pace a questi genitori, che illumini il giudice per i casi simili che si troverà ad affrontare. Per la dolce Carmela spero che in paradiso viva quell’adolescenza che un gruppo di pezzi di M………….A, gli ha negato di vivere.
    Un discorso a parte però meritano quei pseudo professionisti che l’hanno curata, spero che non siano genitori altrimenti lo schifo si quintuplica, ma dico loro che si devono solo vergognare.

  55. giustizia ……quale , quella degli uomini be …non ci crederò mai ….intanto per quella poveretta , che riposi , mentre noi ancora cerchiamo ……………..cosa , la nostra coscienza travolta in sistema corrotto ….mettiamo un freno a questa corsa , evitando di cadere , e farci del male ..

  56. Mi vergogno di essere un uomo!!!! Certa gente andrebbe evirata per evitare che stupri ancora!!! Occorrerebbe approvare con urgenza e con certezza una legge in tal senso altrimenti non bisognerebbe meravigliarsi se qualcuno decida di farsi giustizia da solo!!! L’attuale clemenza con certi delinquenti è una istigazione a proseguire nel loro sporco e bestiale comportamento!!!!

  57. Mi dispiace di turbare la coscienza dei buonisti e dei benpensanti da salotto quelli per intendersi che sono vicini alle posizioni di associazioni del tipo:”Nessuno tocchi Caino” ovvero associazioni di persone che hanno raggiunto un tasso di aberrazione mentale impressionante. E’ grazie a questi aberrati che poi passano decisioni della magistratura altrettanto aberranti. Io, personalmente, sono esclusivamente dalla parte di Abele e credo che per Caino e suoi supporters siano sufficienti due metri di corda. Per gli stupratori poi credo che non ci sia da perdere troppo tempo: vanno castrati chirurgicamente magari utilizzando i veterinari dell’esercito che sono già pagati da questa specie di stato italiano

  58. io credo che oggi bisogna farsi giustizia da soli! La giustizia siamo noi!!! Le leggi nn cambieranno mai fino a che queste cose nn capiteranno a figli o mogli di politici. E ancora la legge del taglione e la pena di morte in mille altre situazioni riteniate ancora che siano da escludere??? Se la vostra risposta è si allora nn posso che dirvi di accontentarvi dello schifo di mondo che avete creato!!!!! Nella vita bisogna essere fortunati… si molto fortunati anche a nn trovarsi in certe situazioni e ad incontrare certe persone! Con profondo dolore per questa ragazza che il mondo nn lo vedrà mai!!!!!

  59. che tristezza sentire con quanta superficialità si affronta la vita umana spezzata da un branco di bestie, vien voglia di far ricorso alla legge della sacra bibbia.. occhio per occhio…

  60. Viviamo in un mondo dove chi delinque rimane praticamente impunito e le vittime sono abbandonate a se stesse, a subire l’oltraggio delle istituzioni, spesso anche della stampa “che conta”, e il tradimento delle forze dell’ordine e della giustizia,
    Un pensiero commosso alla piccola Carmela, una maledizione a chi s’è fatto complice di tanto strazio.

  61. fossi anche un semplice parente della vittima a cui volevo bene…dedicherei la mia a sterminare i 5 del branco….ma non li ucciderei. sarebbe troppo facile e comodo per loro. gli lascerei dei ricordini per ricordargli tutta la vita la loro cazzata

  62. Ci vuole la cura cinese

  63. Vorrei incontrare personalmente in un pubblico dibattito chiunque sosteiene che la pena di morte non sia secondo Srittura. So benissimo che la pena di norte non elimina i csi di delitti efferati ma li limiterebbe di molto e, soprattutto, darebbe ai parenti delle vittime l’a soddisfazione di considerare che la giustizia esiste anche su questa terra.

  64. io più ke dire se Dio esiste direi ke c’è il demonio!!!una ragazzina è stata costretta a subire più volte violenze sessuali,inferete per soddisfare le esigenze perverse di persone immorali,sono loro i veri malati psikici,inoltre penso a quello ke avrà pensato inq uei terribili momenti Carmela,a quanto si sia sentita sola e a quanto abbia incolpato se stessa o a quanto abbia pensato alle sue cose di cui la vita l’aveva privata,per lei solo brutalità,violenza e sesso….e quel ke è peggio…..VIOLENZE SESSUALI RIPETUTE OLTRE KE DI GRUPPO!ma io dico….come si af a darle anke l’agonia di case di cura……ma dove cazzo sta la giustizia e l’umanità per una ragazzina ke ha sofferto e ke non si è andata di certo a cercare la promiscuità sessuale?ma davvero viviamo qui?in questo mondo?nessuno puo fare nulla?BENISSIMO ALLORA BISOGNA FARSI GIUSTIZIA DA SOLI,tanto come abbiamo visto….non ci puo succedere niente di ke,però io porterò Carmela nel cuore,Carmela……li dove sei ora è meglio di dove eri prima…..!

  65. CI SAREBBE MOLTO DA COMMENTARE ,MA PURTROPPO NESSUNO CI ASCOLTA FANNO I(SORDIE I CIECHI), BASTA CHE NON TOCCHI A LORO POI CHE GLENE FREGA !!!!!!!

  66. sono mammma anche io…..e nn oso pensare di cosa sarei capace di fare se una cosa simile fosse capaitata a me….
    credo che lo schifo …la rabbia e l’indignazione mi farebbero capace di uccidere….

  67. perche’se un comune cittadino quando sbaglia paga mentre politici e giudici no??? nn mi sembra ke la legge sia uguale x tutti…… come donna mi sento offesa ,povera piccola ke inferno a passato,questi bastardi devono fare la fine ke meritano!!!!!

  68. Non ci sono parole che possano esprimere l’amarezza e la rabbia che provo, però solo che la giustizia non esiste. Spero almeno che si si macchia di un simile delitto concluda presto la sua schifosa esistenza nel peggiore dei modi!

  69. Questi sono i mostri giudici, non solo non pagano se sbagliano, ma assolvono pure quelli sbagliano” lasciandoli liberi di sbagliare ancora” LA LEGGE E UGUALE PER TUTTI, lo dicono ma non l’applicano…

  70. non ci sono parole per commentare quanto sopra! una giustizia che protegge i colpevoli, non è giustizia!

  71. spero vivamente che l’avvocato non abbia figli.

  72. come si può giudicare qualcuno se chi giudica non è in prima persona coinvolto. le leggi le dovrebbero fare le vittime solo cosi ci sarebbe vera ed autentica Giustizia.

  73. NON SO’ COME ABBIA FATTO IL PADRE….MA A STO PUNTO SE ABBIAMO UNO STATO COSI MARCIO COMPOSTO SOLO DA MAGNAFRANCHI…..MI SAREI FATTO GIUSTIZIA DA SOLO!…E AVREI ALZATO UNA MEGASCUSA CHE I 2 AGUZZINI VOLEVANO UCCIDERMI…..MA ALMENO MI TOGLIEVO LA SODDISFAZIONE PRIMA DI CASTRARLI….E POI DI AMMAZZARLI STI 2 PORCI!….CHE STATO DI MERDA CHE ABBIAMO….SPERO IN UNA GIUSTIZIA DIVINA..MA AUGURO SE NN PEGGIO LA STESSA SORTE AI FIGLI DI CHI HA MESSO IN LIBERTA’ STI 2 MANIACI!….POI VEDIAMO SE FANNO QUALCOSA!…….TUTTO IL MIO SOSTEGNO..UN ABBRACCIO AL PADRE E ALLA MADRE!….

  74. CHI ha emesso questa sentenza deve, e sottolineo deve, morire di un cancro alla prostata, e la moglie o figlia deve subire lo stesso trattamento del branco…

  75. bisognerebbe rintracciare tutti i colpevoli e fargli le stesse violenze, oltre che una mano di botte ! se fosse capitato a mia figlia sarei felice di andare in galera, dopo il massacro che avrei automaticamente fatto ! ai genitori il mio profondo dolore e cordoglio per la loro bimba che, con una scomparsa dalla vita in quel modo, a quell’eta’, li hanno segnati per sempre…………….

  76. che cè da commentare,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,non ho parole,,,,,,ma tanta rabbia e ingiustizia,,,,,,,che possa riposare in pace questo dolce angioletto,,,,,,IO TI CREDO CARMELA,,,,,,,,,NOI TI CREDIAMO,,,,,,E PER I GENITORI ,,,,,,,,,STATE TRANQUILLI CHE LA GIUSTIZIA DIVINA ESISTE,,,,,,CHE DIO VI BENEDICA GRANDEMENTE PACE

  77. pena di morte per pedofili e stupratori,ai loro avvocati difensori senza coscienza servi del dio denaro,e a quella demente stupida ottusa del magistrato che con una recidiva del 70% di uno stupratore da i compiti a casa a questi bastardi maledetti che hanno ucciso un angelo.firmato padre incazzato

  78. ecco perche’ avvolte i genitori finiscono ad ammazzare gente… perche’ questo stato Italiano giustizia non ne fa’…..
    non e’ naturale vedere i figli morire prima dei genitori… e certi genitori sono piu genitori di chi non ha figli…
    ma come si dice prima o poi i nodi tornano al pettine e chi la fa’ prima o poi la paga indietro…..

  79. ma che giustizia divina e scemate simili. credete che se esistesse veramente un DIO onnipotente e onnipresente lascerebbe accadere queste cose? sono indignato ed addolorato per queste donne uccise nell’anima e nel corpo e per questa società maschilista all’estremo grado. non solo tutte le donne dovrebbero insorgere (e moltissime non lo fanno) ma tutti quanti gli esseri umani, degni di appellarsi in questo modo

  80. L’avvocato che ha definito Carmela in quel modo ignobile dovrebbe sapere che TUTTI i minorenni non sono responsabili dei loro gesti:sia gli aggressori, che le loro vittime

  81. io spero che al giudice gli stuprino ,se ne ha ma ho dei dubbi, la propria figlia poi vediamo come si sentirà. vergognoso

  82. Indignata ma con la speranza di una punizione divina adeguata…

  83. Sgomenta…schifata….:(((((

  84. non esiste nessun dio con la d minuscola. spero solo che tutti gli avvocati uomini o donne che siano , gli vengano inferta la stessa pena che ha subìto questa e tante altre ragazze. dimenticavo i giudici uomini o donne alle loro figlie la stessa sorte cosi cabieranno le leggi del ca…

  85. a volte per capire bisogna passarci.ora quel giudice ha una figlia…….????………..sulla sua pelle di padre desse la stessa pena a chi fara soffrire lui.

  86. no smettiamola con il lagnarci e facciamo delle sottoscrizioni per avere leggi più severe per gli
    stupratori, per avere leggi che puniscano anche i minorenni, altrimenti i minorenni tranquilli
    della loro impunità continueranno: vai a scuola? capisci quando un professore fa una lezione?
    sei in grado di fare i compiti? allora sei in grado anche di capire lo stupro. Ti metto in carcere
    per 15 anni- magari un carcere diverso dove ci siano altri minorenni- ma tu vai in carcere- Basterebbe condannarne tre o quattro e le cose finirebbero. Non arrendetevi fate delle sottoscrizioni per un referendum abrogativo delle vecchie leggi e chiedetene di nuove. Vi
    assicuro che firmerebbero tutti

  87. nn ci sono parole,,,,,,,,,,,,a te giudice che per premiare la loro confessione dai solo 15 mesi vorrei dirti solo due parole oggi è toccata a quella povera creatura, domani potrebbe toccare a te subire quello stesso dolore,,e vorrei che il giudice nn dasse 15 mesi ma niente ,,,,,la corruzione è ovunque,,,lasciare a piede libero nn solo quei ragazzi ma addirittura gente adulta,,,dio che schifo

  88. E’ una grandissima vergogna.

  89. salve ,tralascio di commentare ,vorrei sapere se nei confronti della clinica di lecce avete inoltrata denuncia,in quanto a me sembra che siano gli unici responsabili della morte,Carmela non era assolutamente da curare con psicofarmaci tantomeno senza la vostra approvazione. Io mi trovo più o meno nella stessa condizione ,gli psicofarmaci hanno indotto mia moglie al suicidio.

  90. Io se fossi nei panni del padre…
    Prendo la macchina e li stiro uno ad uno…

    E per essere sicuri faccio pure la retro… Che non si sa mai…
    Fatto questo, mi consegno e mi faccio il carcere, ma almeno chi ha sbagliato ha pagato… E ha pagato un giusto prezzo!!

  91. se una cosa simile accadesse a mia figlia non ci penserei sù neanche un minuto bang. bang.

  92. Sono di cuore con voi anchio sono stata usata sul lavoro da uomini mai puniti ,la mia vita e stata segnata per sempre ancora adesso sono in cura dopo tanti tentativi di suicidio sono viva ma sempre spezzata la mia vita ,coraggio alla famiglia di Carmela vi sono vicina ❤ ❤ ❤

  93. ecco dove ci vorrebbe la responsabilta civile dei giudici

  94. ma che dio e dio! vanno cambiate le leggi! l’uomo deve poter essere in grado di fare una giustizia che possa essere degna di essere chiamata tale! dio non fa giustizia.. casomai.. ma perdona…. dio include,,,noi uomini dobbaiamo essere in grado con gli strumenti che abbiamo di saper creare un mondo più giusto e che onori ferite profonde come queste!

  95. Mi si rivolta lo stomaco a leggere queste cose…..poi scusate la mia franchezza con questi ci vuole la pena di morte

  96. davvero mi stupisco dei genitori… ma come fai ad internare una figlia senza informarti della terapia a cui la sottopongono?

  97. Da noi brasiliani queste bestie “menorenne” possono vuotare ai 16 anni,potevano anche guidare la machina,cosa che meno male é stata vietata a causa di tanti incidenti. Possono uscidere a vicenda,traficare e non gli sucede nulla altro che l’apoggio dai diriti umani.Vano ai centri di riabilitazione che nulla altro sono che scuole per fare il corso superiore di banditi.Poi vano via come se nulla fosse sucesso e rientrano nell crimine.Come si vede,tutto il mondo é paese.

  98. va todi messi nei KZ dal giudice ai infermieri e stupratori giustiziati al momento come faceva Hitler…tutti porci e figli di cani de merda

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...