Mamma Dolce BLOG

Pedofilia – Abusi – Violenza –

Pedofili omicidi: si toglie la vita in carcere uno degli assassini di Graziella Mansi

9 commenti

Il Giustizier degli Angeli

Si è suicidato stanotte nel carcere di Lecce Vincenzo Coratella, 27 anni, uno degli autori dell’omicidio di Graziella Mansi, la bambina di Andria, uccisa da un ‘branco’ a Castel del Monte il 18 agosto del 2000. Una storia orribile che sconvolse la popolazione vicino Bari dove, in una manciata di minuti, si consumò il terribile destino di una bambina di 8 anni. Una bambina che cinque ragazzi (Vincenzo Coratella, Michele Zagaria, Giuseppe Di Bari, Pasquale Tortora e Domenico Margiotta) attirarono dal mercato verso un bosco lì vicino con la promessa di fargli vedere dei cuccioli di cagolini appena nati. Tentarono di violentarla ma la bambina scalciava ed urlava… l’hanno coperta di foglie e tenuta ferma dandole fuoco! <<Pasquale Tortora detta a verbale le fasi della follìa omicida: “Sì, era bella… mi piaceva… Che cos’è successo? Con una mano la tenevo ferma e con l’altra la bruciavo”. La bruciavi?, chiedono attoniti pm e carabinieri. “Sì, la bruciavo, la tenevo ferma e la bruciavo”. E continua: “Il fuoco, sì, il fuoco l’ha avvolta tutta, piano piano… lei cercava di divincolarsi dalle fiamme”. E’ allora che a un giovane carabiniere che sta verbalizzando, i nervi cedono, solo pochi istanti, poi riprende a verbalizzare tutto, davvero tutto.>> A Tortora sono stati inflitti, col beneficio del rito abbreviato, 30 anni di carcere; al resto del branco è stato dato l’eragastolo (compreso al suicida Coratella).

Graziella Mansi, 8anni

Graziella Mansi, 8anni

Annunci

9 thoughts on “Pedofili omicidi: si toglie la vita in carcere uno degli assassini di Graziella Mansi

  1. Ha fatto bene quel porco di merda a levarsi dalla faccia della terra. Dovrebbero farlo anche gli altri 3. Il mondo é gia un po piu pulito senza quella mmerda umana di Vincenzo Coratella.

  2. ottimo, un pezzo di merda in meno. Speriamo che gli altri facciano lo stesso, dobbiamo pure mantenerli a vita quelle carogne.

  3. Pingback: Bambina stuprata ed uccisa nove anni fà a Castel Del Monte – sviluppi sul caso « -Il Giustiziere degli Angeli-

  4. propongo un referendum per ripristinare l’impiccagione per gli autori di simili delitti

  5. Spero che prima di ammazzarsi abbia tanto sofferto…

  6. credo , che non avrebbe retto comunque anche se voleva vivere, e poi magari e stato spinto al suicidio, queste cose non vengono perdonate, non posso pensare a quella piccola che veniva bruciata senza sentirmi in qualche modo colpevole anche io, in questo mondo siamo tutti colpevoli, e dobbiamo chiederci, perchè quei ragazzi erano cosi delinquenti, sicuramente qualcuno li ha educati in questo modo, ecco andrei anche all’origine del male…

  7. spero che ora bruci all’inferno

  8. Pingback: Vincenzo coratella | Kedewang

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...