Mamma Dolce BLOG

Pedofilia – Abusi – Violenza –

Pedofilia: il nuovo processo per l’Asilo Sorelli di Brescia. Sei maestre, un bidello ed un sacerdote accusati dai bambini.

1 Commento

Il Giustiziere degli Angeli

Per sapere tutto sul caso dell’Asilo Bresciano “Sorelli” vi rimando a questo LINK  dal sito  VIVICENTRO  di Brescia che ne riporta tutta la documentazione anche video.

COINVOLTE SEI MAESTRE E UN BIDELLO
di ITALIA BRONTESI – IlGiorno.ilsole24ore.com
– BRESCIA – 2008-10-28
ERANO STATI TUTTI assolti con formula piena «perché il fatto non sussiste», un anno e mezzo fa. Adesso, al processo d’appello, il sostituto procuratore generale Nicoletta Omboni ha chiesto la condanna, in tutto 125 anni, per le sei maestre, il bidello e il sacerdote accusati di aver abusato dei bambini della scuola materna comunale Sorelli.

STESSA RICHIESTA di condanna avanzata al primo processo, 125 anni, dai pm Roberta Licci e Paolo Guidi, cancellata poi dalla sentenza di assoluzione emessa dal Tribunale. Requisitoria fiume, quella del pg, durata circa 12 ore, quattro all’udienza di ieri, altre otto a quella di lunedì 13 ottobre. L’accusa, dopo una premessa generale, ha toccato ogni singola posizione, analizzando racconti e testimonianze dei bambini e dei genitori che si sono costituiti parte civile anche al processo d’appello iniziato il 5 ottobre scorso, davanti alla prima sezione penale presidente Giacomo Sartea, a latere Carmelo Sigilllo, giudice relatore Enzo Rosina. Dopo le richieste di condanna avanzate dal pg, la parola ieri in aula è passata ai legali delle parti civili. Il caso Sorelli, i presunti abusi sui bambini della scuola, era scoppiato nel maggio del 2003, sull’onda di un altro caso di presunta pedofilia, in un’altra materna comunale.

LE INDAGINI, iniziate dalla denuncia di alcuni genitori, erano state affidate alla squadra Mobile. I pm avevano chiesto e ottenuto il rinvio a giudizio degli indagati per aver aver fatto parte di un’associazione a delinquere che avrebbe compreso anche persone esterne alla scuola, però mai identificate, finalizzata a compiere abusi sessuali sui bambini dentro e fuori la scuola e a produrre materiale pedo-pornografico. Neppure fotografie o video furono mai trovati.
Il processo di primo grado, iniziato nel dicembre del 2004 , si era concluso il 6 aprile del 2007 con la sentenza della seconda sezione penale del Tribunale presieduta da Francesco Maddalo, che aveva assolto gli imputati ma aveva anche escluso, come i giudici spiegarono poi nelle motivazioni della sentenza, che alla Sorelli ci fossero stati abusi sui bambini. Si era, in realtà, creata una sorta di effetto psicosi nelle famiglie. Ma i giudici non erano stati teneri neppure con l’inchiesta definita «carente» con «narrazioni non attendibili», «inquinamento delle dichiarazioni dei bambini», «inaffidabilità delle fonti orali su cui si fondano le accuse».
Ma contro la sentenza di assoluzione hanno fatto ricorso in Appello sia le famiglie che la Procura. Prossime udienze 3 e 17 novembre e 4 dicembre.

 

Annunci

One thought on “Pedofilia: il nuovo processo per l’Asilo Sorelli di Brescia. Sei maestre, un bidello ed un sacerdote accusati dai bambini.

  1. Pingback: La morte della giustizia uccide gli Angeli. « -Il Giustiziere degli Angeli-

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...