Mamma Dolce BLOG

Pedofilia – Abusi – Violenza –

Pedofilia Parabita: condanna a 7 anni per la mamma che uccise la maestra.

3 commenti

Il Giustiziere degli Angeli

Lecce, mamma condannata a 7 anni uccise maestra, moglie presunto pedofilo

LECCE – E’ stata condannata a sette anni di reclusione la donna di 33 anni di Casarano che il 5 novembre dell’anno scorso uccise a coltellate a Parabita l’anziana insegnante di doposcuola di suo figlio e ferì il marito di lei, sospettandolo di abusi sessuali verso il suo bambino. La sentenza è stata emessa, a conclusione del processo con rito abbreviato, dal gup di Lecce Nicola Lariccia il quale ha riconosciuto l’attenuante della provocazione, dimezzando così la condanna a 15 anni chiesta dal sostituto procuratore Consolata Moschettini.

La vicenda originò dal convincimento da parte della donna, che l’anziano marito della maestra, Luigi Compagnone, di 80 anni, con la connivenza di sua moglie, Iolanda Provenzano, di 71 anni, avesse più volte compiuto abusi sul suo figlioletto.
Sarebbe stato lo stesso bambino un giorno a raccontare tutto a sua madre. In lacrime avrebbe detto che quando era in casa della maestra, Compagnone era solito chiamarlo al piano superiore, con il consenso della moglie, e lì, lo avrebbe invitato a spogliarsi e lo avrebbe toccato nelle parti intime.

Agli inquirenti la donna disse che era sua intenzione denunciare l’anziano, ma poi quel 5 novembre il figlioletto tornò da scuola profondamente provato e si chiuse in camera senza voler nè mangiare, nè parlare. A quel punto la donna perse il controllo e si recò a Parabita per vendicarsi dei presunti abusi sul suo bambino. Lì, a casa della maestra, uccise con dieci coltellate la donna e ferì il presunto molestatore.

La donna è agli arresti domiciliari, mentre è in corso un procedimento penale per Luigi Compagnone, accusato di pedofilia.

20/10/2008 La Gazzetta del Mezzogiorno

Annunci

3 thoughts on “Pedofilia Parabita: condanna a 7 anni per la mamma che uccise la maestra.

  1. Considerando che andando per vie legali, tra indagini e i tre gradi di giudizio i tempi sono più o meno gli stessi mi chiedevo se non fosse più semplice e meno doloroso farsi giustizia da soli!

  2. Questa è la legge Italiana non solo mio figlio viene seviziato vado pure in galera secondo me la madre ha fatto benissimo anzi mi fa strano che il porco sia ancora vivo 10 coltellate sono state poche una ventina andavano quasi bene io avrei fatto la stessa cosa sono padre di tre figli chi me li tocca lo ammazzo con le mia mani la giustizia in italia non serve a nulla

  3. Per la mamma del piccolo che uccise la maestra e ferito il marito:
    ” Ti capisco, e dal profondo del mio cuore ti comprendo, le tue mani sono state mosse dall’amore per tuo figlio. E’ naturale e non esiste Tribunale in Terra o LASSU’ che ti possa condannare, peccato che il marito è stato solo ferito.
    Spero solo che tu possa continuare a crescere il tuo bambino che ha solo bisogno della sua mamma. Ed un giudice dovrebbe solo capire come, in certi casi, la Legge del Taglione è soltanto Giustizia!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...