Mamma Dolce BLOG

Pedofilia – Abusi – Violenza –

Antonietta Mariani uccisa brutalmente a Desio per 30 sporchi euro.

Lascia un commento

Il Giustiziere degli Angeli

Anche noi siamo gli altri. Non possiamo guardare a questi casi di violenza solo per un attimo passandoci sopra con pietà, con orrore, con sdegno per poi dimenticarci subito di questi casi orribili di una violenza così atroce che porta via una donna di 77anni che và a fare la spesa. Antonietta Mariani, una storia da raccontare, una memoria di vita, una vittima dei tempi. Una donna sola, anziana che ha avuto la sfortuna di incontrare due balordi feroci che per 30 sporchi euro la hanno uccisa. Ancora una vittima di esseri “abortiti” nella mente che non hanno niente di umano e nè di animale. Ma ancora una vittima di una società che non sà proteggere più nessuno e che ogni giorno ci spara addosso su tg e giornali solo e sempre orrori ai danni di innocenti. Noi non siamo gli altri: siamo tutti a rischio vivendo in questo paese sempre più allo sbando ed in mano ai criminali di ogni ordine e grato. Uno stato che “rimmette sul mercato” della violenza esseri che uccidono in questo modo, attaccati ad una borsetta con pochi spicci rimasti di una misera pensione, E’ UNO STATO ASSENTE E COMPLICE. Perchè il “presunto colpevole”…..

11-08-2008 16:24 – Uccisa nel Milanese: l’arrestato era uscito con l’indulto.

(ANSA) – MONZA, 11 AGO – Pierluigi Saccullo Russello, accusato di aver provocato la morte della pensionata di Desio, Antonietta Mariani, era libero grazie all’indulto. Uscito di galera, dov’era per rapine e sequestro di persona, era stato messo in una comunita’ per tossici da dove era poi scappato tornando all’eroina. I CC hanno confermato che la donna e’ morta per la caduta provocata dallo strattone ricevuto dall’arrestato durante lo scippo. La Procura di Monza gli contestera’ il reato di omicidio volontario aggravato.

Grazie Stato Italiano per aver concesso l’indulto a questo essere spregevole. Con tutti questi “principini” fuori dal carcere ci sentiamo tutti più sicuri. Ciao nonna Antonietta!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...