Mamma Dolce BLOG

Pedofilia – Abusi – Violenza –

Denise Pipitone: la madre chiede una risposta ai Rom ma il loro presidente è indifferente e cinico!

37 commenti

Il Giustiziere degli Angeli
*
*
Ricevo e vi riporto dal sito www.troviamoibambini.it quanto scritto da Piera Maggio, madre di Denise Pipitone, dopo la trasmissione “Chi l’ha visto” del 12.5.
Scandalosa la risposta del portavoce dei ROM Presidente Nazionale dell’Opera Nomadi, Converso!! Anche dopo il caso della ragazza ROM che ha cercato di rapire una bambina a Napoli ha il coraggio di parlare di “leggende metropolitane”… !! (meglio che non scrivo la risposta che ho in mente!!) Ho visto questa puntata e la rabbia verso questo Converso mi ha fatta dormire male, molto male. Gli è stato solo chiesto di intervenire con un appello verso le comunità che rappresenta affinchè si faccia avanti chi portava in giro a Milano quella bambina somigliantissima a Denise: non solo non lo ha fatto ma ha ancora di più esacerbato gli animi di molti contro le comunità ROM!! Benzina sul fuoco caro Converso!!


*
*
Nella trasmissione di Rai Tre CHI L’HA VISTO? nella puntata di Lunedì 12 Maggio 2008, sono stata invitata ad un collegamento televisivo da Marsala (Trapani) per un incontro con l’ ospite in studio a Roma, Massimo Converso, Presidente Nazionale dell’Opera Nomadi, l’associazione che “si fa mediatrice tra i pubblici poteri ed i gruppi di rom e sinti per la tutela dei loro diritti e per favorire interventi specifici atti a sanare le situazioni di svantaggio”.
In accordo con il mio legale, presente al collegamento, ci aspettavamo di poter ricevere dal rappresentante di questa istituzione un profondo ed accorato senso di solidarietà nei confronti della mia bimba, attraverso un semplice ma significativo gesto: un appello da parte del Presidente a tutte le comunità ROM in Italia, perché fossero sensibilizzate ulteriormente verso la problematica del sequestro di Denise.
Invece ho ricevuto al contrario la chiara manifestazione di indifferenza al problema, e personalmente mi sono sentita offesa da questo atteggiamento freddo e cinico, anche considerando che sono state messe in discussione le attività comprovate di indagine svolte dalle nostre autorità, quali R.I.S, PROCURA e INQUIRENTI.
Ci siamo domandati se per caso un atteggiamento così refrattario verso di noi non rischi involontariamente di trasmettere alle comunità nomadi ROM, un messaggio di disinteresse verso il problema: questo sarebbe GRAVISSIMO!
La collaborazione dell’Opera Nomadi era ritenuta importante sotto il profilo delle ricerche in virtù del primo avvistamento di una minore a distanza di un mese e mezzo dal sequestro. Ricordiamo infatti che il 18 Ottobre 2004, a Milano, una guardia giurata ha notato una bambina molto somigliante a Denise accompagnata da un gruppo Rom, ed ha girato tre videoclip con il cellulare da dove poi sono stati estrapolati dei fotogrammi attualmente utilizzati dalla Polizia di Stato.
Tutti possono osservare la somiglianza a questo link:CLICCA QUI
Questa minore non è mai stata individuata, nonostante i numerosi appelli da parte mia al fine di poterla identificare con certezza. Il mio intento era infatti quello di poter escludere in modo preciso che si trattasse proprio di Denise o quantomeno di poter capire meglio la dinamica dei fatti. Invero, i R.I.S di Messina, dagli esami effettuati sui fotogrammi, hanno però confermato un’alta probabilità che si tratti proprio di Denise.
Inoltre in uno dei videoclip, si sente la donna (la “presunta madre”) che dice alla bimba “Danàs” e Lei che risponde (si noti bene) in perfetto italiano: “Dove mi porti?”.
Nonostante queste evidenze, nessuno, né io né il mio studio legale, né gli inquirenti, hanno mai detto che i Rom hanno rapito Denise da casa, ma si è sempre parlato di un possibile secondo passaggio, o “gestione del sequestro”. In tale scenario Denise potrebbe già trovarsi sistemata con un’altra famiglia.
Nonostante il lavoro meticoloso svolto a partire dall’Ottobre 2004, dal Dott. Rizzi, allora Capo della squadra mobile di Milano, e i vari appelli fatti per il ritrovamento o per qualsiasi notizia utile assicurando anche un premio in denaro, nessuno ha mai collaborato. Addirittura era stato pensato e annunciato pubblicamente di voler concedere in via straordinaria un permesso di soggiorno nel caso il suddetto gruppo di rom non si trovasse in regola con le leggi Italiane e quindi avesse timore di presentarsi per il riconoscimento della minore.
Per tutti questi motivi noi famigliari avevamo davvero creduto nella possibilità di essere sostenuti da parte dell’organizzazione che nel nostro paese rappresenta le istanze dei nomadi ROM verso le istituzioni, a simbolo di collaborazione tra le parti e di convivenza civile.
Invece durante la trasmissione tutto è diventato polemico e sterile: io mi sento profondamente delusa, amareggiata e anche offesa da questo atteggiamento poco collaborativo, e come me le migliaia di telespettatori che hanno seguito la trasmissione e che mi hanno inviato tantissime e-mail di disappunto da un lato e di solidarietà per mia figlia dall’altro, italiani che io ringrazio dal profondo del cuore per il sostegno morale che mi stanno dando.
Auspico che le istituzione tutte, i singoli cittadini e tutti coloro che abbiano compreso la gravità di questa situazione possano intervenire con grande compattezza contro i muri di gomma e per una maggiore chiarezza all’insegna della civiltà e della legalità, per una società di vera giustizia.
Mazara Del Vallo 14/05/2008 Pietra Maggio
Articolo pubblicato sul Blog ufficiale di Denise Pipitone
Ovviamente, questo Comitato concorda in pieno con Piera Maggio…
Si parla tanto di “collaborazione”, di “integrazione”, quando però riguarda “solo loro”…
Fatto sta, che quella bambina, ripresa a Milano, non è mai “venuta fuori”…
Che il popolo dei Rom, ci dimostri COLLABORAZIONE, “passando voce” o verrà
interpretato DA TUTTI, come il voler nascondere, una bambina che forse è proprio:
LA NOSTRA DENISE !

(foto Denise Pipitone a 4 anni)
E questo sarebbe molto grave, visto anche le ultime dichiarazioni del Commissario Straordinario per le persone scomparse Dr. Rino Monaco, che si è ricreduto,
sulle leggende metropolitane:
“I casi di rom che rubano bambini non è affatto leggenda.
È un fenomeno che esiste eccome».  Fonte

Grazie.
IL COMITATO TROVIAMO I BAMBINI
Bambini Scomparsi

 

Annunci

37 thoughts on “Denise Pipitone: la madre chiede una risposta ai Rom ma il loro presidente è indifferente e cinico!

  1. lunedi’ sera ho assistito alla trasmissione chi l’ha visto e sono rimasto sconcertato dal comportamento del rappresentante dei rom che si ostinava a dire che i rom sono delle vittime pero’ non ha fatto nessun appello per dare notizie di denise sono un padre di famiglia e capisco il dolore e la rabbia di piera maggio alla quale sono fermamente solidale.anzi la incoraggio a non perdere le speranze e a pregare con i migliori auguri che questa brutta storia possa risolversi nei migliori dei modi

  2. Ho studiato Scienze dell’Educazione. Nel mio primo approccio allo studio della Sociologia si tentava di spiegare come tra gli scopi di questa disciplina vi fosse quallo di sfatare luoghi comuni privi di fondamento. Come esempio si riportava la credenza che i rom rapiscano i bambini.
    Si tratta di una leggenda metropolitana perchè i dati della questura non confermano assolutamente che si siano verificati casi di questo genere.
    Prima di offendere le persone che ne sanno più di Lei si informi! Riporti qualche caso sicuro e provato in cui un rom sia stato condannato per questo reato e poi casomai ne riparliamo!

  3. studentessa di scienze dell’educazione… io non ho studiato come lei ma lei non conosce la vita forse perche’ ha studiato troppo..
    se li porti a casa sua questi schifosi che in italia non li vuole nessuno a parte i buonisti come converso.. forse si fa pubblicita’ per entrare in politica… e poi amica mia rubano eccome se rubano… anche i bambini…

  4. rispondo alla signora Daria nei commenti…….signora Daria forse l’ignorante e’ lei…perche io da piccola sono stata scippata a mia madre mentre faceva la spesa proprio da ùna ROM…per fortùna ùna massa di gente le e’ corsa dietro e mi ha tirato via da qùesta donna che se l’avesse scampata mi avrebbe rovinato la vita…….si informi lei signora cara….non voglio fare di tùtta ùn erba ùn fascio ma di casi ce ne sono stati io ne sono ùna prova.

    rigùardo alla signora piera maggio le dico di continùare a lottare e le aùgùro che le cose si risolvino come giùsto che sia nel migliore dei modi.

  5. Signora Piera buongiorno non so perche’ ma le chiedo di continuare a lottare anche io credo che Denise tornera’ a casa. La bambina fotografata a milano somiglia molto a Denise ed e’ una vergogna che nessuno faccia nulla. CORAGGIO

  6. le siamo vicini signora Maggio nella sua battaglia ormai Denise e come se fosse un po figlia di tutti noi

  7. salve signora piera, dopo tutti questi anni ne avrà sentite di frasi come: abbia coraggio che la ritroverà, ecc… io non so cosa dirle di diverso, so solo che se sua figlia è la bambina vista a milano.. c’è speranza, speranza di riaverla un giorno di nuovo con lei.
    se avessi il potere di fargliela riavere adesso, mi creda, lo fare….. non credo in nessun dio, per cui non posso dirle che pregherò qualcosa di inesistente per lei e per la sua piccola.
    non perda la forza di lottare comunque, pensi sempre che sua figlia aspetta solo di ritornare a casa 🙂
    un bacino alla piccola denise

  8. SALVE SIGNORA PIERA,HO SEGUITO DALL’INIZIO ALLA FINE IL SEQUESTRO DI DENISE X I TELEGIORNALI,IO AMO MOLTO I BAMBINI E SOLO A PENSARE KE I ROM L’HANNO PRESA XKE SOLO LORO POSSONO FARLO ANDREI NELLE LORO CASE CADENTI E GLI SPAREREI UNO AD UNO,SE ASPETTIAMO LE FORZE DELL’ORDINE KE INTERVENGANO FS IN TEMPO A CRESCERE E DIVENTARE ADULTA…CM HO LETTO NEI COMMENTI KI CI DICE KE I ROM NN GLI ABBIANO FATTO IL LAVAGGIO DEL CERVELLO??SAREBBERO CAPACISSIMI..LE FOTO LE HO GUARDATE,ED E LEI E IMPOSSIBILE KE NN SIA DENISE..I LINEAMENTI SONO UGUALI..QUANDO HO VISTO LE FOTO IN TELEGIORNALE SPERAVO KE FOSSE LA SPERANZA KE RITORNASSE TRA LE SUE BRACCIA,MA SI E SPENTA ANCHE QUELLA..HO VISTO ANCHE LA FOTO MANDATA ALLA SUA EMAIL DAL SITO DI PEDOFILIA..MI SONO VENUTI I BRIVIDI A VEDERLA..NON E POSSIBILE KE NEL 2008 NON SI E ARRIVATI ANCORA A NN FARE NIENTE..NON VORREI ESSERE ITALIANA IN CERTE OCCASIONI,X LE REGOLE E SE LA POLIZIA ECC FOSSE INTERESSATA A TROVARE DENISE SI METTEREBBE A CERCARE GG E NOTTE..COSA CHE SECONDO ME NN STANNO FACENDO PIU..NON MI RESTA KE AUGURARGLI BUONA FORTUNA E SPERO KE QUANDO LA TROVINO SPERO IL PIU PRESTO FACCIANO PASSARE DEGLI ANNI DELLA VITA INFERNALE A QUESTA GENTE SENZA CUORE,ANIMALI..KE NON GUARDANO NEL PROFONDO DEL CUORE E LA SOFFERENZA NEGLI OCCHI DEI BAMBINI E SOFFERENZA DEI GENITORI DISPERATI DELLA PERDITA DEI FIGLI COSI PICCOLI…NON MI VENGONO LE PAROLE

  9. non mi meraviglia lo stile dell’opera nomade, perorare chi non ha la cultura del dare ma solo del prendere, parlare di svantaggio solo per sensibilizzare la gente offesa a giustificare comportamenti non ortodossi. personalmente indurisco ancora di piu il giudizio critico che ho, nei confronti di chi si interpone tra una ben nota realtà e l’altra.

  10. signora piera siamo tre mamme che abbiamo appena appreso dal tg la notizia che la bimba ritrovata in grecia sia denise, abbiamo i brividi addosso aspettiamo con ansia che il tutto sia confermato in positivo.
    Rimarra’ sempre esempio di mamma coraggio, ci auguriamo che possa riabbracciare la piccola denise e stringerla per sempre al suo cuore.
    Tre mamme !!!

  11. Vorrei rispondere alla sig. daria ( commento #1 ) indicando l’ennesimo caso di tentato rapimento di minore da parte di ROM
    http://www.televideo.rai.it/televideo/pub/popup101.jsp?id=122
    E’ di oggi 11 settembre 2008 .
    Il fatto poi che non ci siano denunce e relative condanne a carico di ROM è perchè spesso questi ultimi riescono a scappare e quindi a dileguarsi grazie alla loro organizzazione che li fà andare presso altri campi nomadi se non addirittura all’estero nei casi più gravi .
    Sono stato poliziotto per tanti anni e so , per esperienza sul campo cosa dico .
    Comunque lei è padronissima di pensarla come meglio crede .
    Mia moglie mi prende in giro quando io , titolare di porto d’armi per difesa personale , esco con mio figlio e porto sempre la pistola . Non sono un guerrafondaio anzi … ma per mio figlio di 3 anni le cautele non sono mai troppe .

    Gentile signora Piera infine mi rivolgo a lei augurandole di cuore che la bambina trovata in grecia sia sua figlia .

    Un saluto

  12. signora piera vi ammiro tantissimo per la forza e la cost anza che ogni giorno è sempre piu forte in lei. il solo pensiero che oggi la bimba trovata in grecia possa essere denise mi riempe il cuore di gioia perchè sono anche io mamma e capisco cio che lei sta provando .Se tutto ciò è realta è solo grazie a lei sig piera che Dio vi ascolti………….se lo merita.

  13. Per Daniele. Innanzitutto grazie per aver segnalato la notizia del tentativo di rapimento del bambino. Poi vorrei riportare il discorso da te aperto delle condanne che certi soggetti non pagano. Anche nel caso della bambina che speriamo sia Denise, la donna ROM, di origine albanese, che la accompagnava, aveva a carico già delle denunce per documenti e generalità false e girava liberamente (a quanto riferiscono le agenzie di stampa). Non si vuole certo puntare il dito in modo indiscriminato sui ROM ma bisogna ammettere che molti non dimostrano di voler convivere civilmente e nel rispetto legislativo dei paesi in cui si trovano. Noi dobbiamo pensare a proteggere i bambini, tutti indistintamente, e chiunque ne approfitti o abusi o rapisca è condannabile senza appello.

  14. Signora Piera..proprio ora ho appreso su internet di questa notizia e mi creda mi sono commosso. Spero con tutto il mio cuore che la piccola ritrovata in Grecia sia Denise. Lei merita di trovare Sua figlia così merita Denise di ritrovare la propria mamma e quindi Lei. Non so..ma ho la sensazione che questa sia la volta buona. Me lo auguro veramente..come se fosse una mia cosa personale. Saluti e in bocca al lupo.

  15. E’ ora di farla finita di proteggere questi ROM sappiamo tutti quello che fanno inutile parlare di razzismo.
    Vanno buttati fuori!

  16. Sig.ra Piera non vedo l’ora che l’esame del DNA dia conferma che si tratti di Denise…anche io penso che questa volta è quella buona.In bocca al lupo

  17. La vicenda di Denise mi ha emotivamente cinvolto per tutto questo tempo, Auguri sig.ra piera.
    una cosa certa su la bimba ritrovata in grecia è che sicuramente è una bimba sotratta e ora salvata.

  18. Sono contro tutti i malviventi del mondo, che siano ROM o di qualunque altra specie, perchè in base a quello che sento in TV, se non rapiscono, uccidono, spacciano, violentano… pertanto non capisco perchè tanti finti buonisti si nascondono dietro un dito quando invece fatti concreti ce ne sono e pure tanti! Vorrei tanto vedere loro al posto della sig.ra Piera! Spero tanto che riabbracci la sua Denise, anzi ne sono certa!! Un bacio

  19. salve signora piera mi auguro tanto che ritrovino la suo bambina.Anche io sono madre e so cosa vul dire e quanto si soffrele auguro tanta fortuna mi creda.I rom devono esser espulsi dall’ italia sono persone senza cuore speriamo che lo stato italiano prenda un serio provvedimento per questa gente tanto crudele.Sig Piera auguroni e speriamo che la bimba ritrovata in Grecia sia la sua bambina

  20. spero tanto che quella binba e denis prego a dio che lei buona fortuna piera lei lo merita tanto e una grande mamma

  21. Sono in fibrillazione sperando con tutto il mio cuore che sia la volta buona. Seguo da quattro anni la sua storia e prego che finalmente possa riabbracciare la sua bambina. Ho un bambino ed ho il terrore che possano accadere ancora queste cose e soprattutto che rimangano insolute e impunite.
    Signora Piera, non so come reagirei in una situazione simile, ma lei è un grande esempio di coraggio e forza. Le sono vicina e spero che domani sia “la volta buona”!

  22. bastardi i rom e rumeni di merda spero che loro possano vedere inferno rovinano le famiglie italiane

  23. Quella bimba non era Denise. Il DNA lo ha stabilito. Era la figlia di una mamma rom albanese che per poco non si vedeva portar via la sua bambina, per colpa di una somiglianza fisica. Spero che chi ha subito lasciato commenti inneggianti all’espulsione di un intero popolo strisci via in silenzio.

  24. Aggiungo: il fatto che fosse di etnia rom ha fatto sì che per tutta la giornata si sprecassero indiscrezioni poi rivelatesi false, a partire dalle dichiarazioni del prefetto greco Maria Kypreou, secondo cui “a suo parere personale” la donna non era la madre della bambina (che fiuto!…), oppure la balla (girata per tutto il giorno!), secondo cui “il DNA confermava che la rom NON era la mamma”. Parole a vanvera, capaci solo di far male a due madri innocenti.

  25. Rispondo a Magar, rimango dello stesso parere non è questo episodio che mi ha fatto scattare la molla. Di episodi ce ne sono tantissimi a cominciare dai semplici furti di portafogli che comunque creano dei disagi non di poco conto a chi li subisce e poi finiamola qui perchè la lista sarebbe lunghissima ma certo non ci sono solo i ROM.

  26. certo che per voi è facile tacciare la gente contraria alle vostre idee con la parola RAZZISTA. Eppure se leggete le notizie da qualche anno a questa parte i protagonisti sono quasi sempre loro o comunque romeni.

  27. Gianluca, come vedi, è tanto facile usare la parola “razzista”… che io non l’ho nemmeno fatto! Sei tu ad usarla: se questo non si chiama coda di paglia…

    Quanto poi alle “notizie” che riferiscono i “tantissimi episodi” di crimini commessi da rom, l’inaudita sequenza di balle divulgate dai nostri mezzi d’informazione in questo caso dà bene la misura di quanto siano inaffidabili e faziosi giornali e televisioni. Sono loro i colpevoli della campagna di disinformazione e propaganda anti-rom in atto in Italia da qualche anno.

  28. E basta con questo falso buonismo! Non se ne può più! Rubare è nella cultura dei rom, al pari del chiedere le elemosine, fa parte del loro modo di vivere. Loro non vengono in italia x lavorare come invece altre popolazioni ma vengono a non far niente di buono: a rubare i portafogli, a inquinare le città d’arte sdraiandosi sui monumenti con il barattolino in mano x le elemosine,a importunare le persone sugli autobus, a usufruire di luce e acqua gratis allacciandosi ad altra gente…ecc. E’ una vergogna! Credo che Magar abiti in un paesino di provioncia di 500 abitanti e non abbia molto chiaro il comportamento di questa gente.
    Sono dispiaciutissima per l’esito del dna, ci speravo davvero che fosse la piccola denise!

  29. No, io vivo nel quartiere più multietnico di una città di oltre 200.000 abitanti, con una comunità sinta presente da oltre 40 anni: la maggior parte di loro ha un lavoro regolare nel campo del recupero del ferro. Hai elencato solo una serie di pregiudizi razziali, un po’ come dire che tutti gli italiani sono mafiosi sanguinari come Al Capone o i killer di Duisburg, e che l’assassinio fa parte della cultura degli italiani.

  30. Io non ho elencato nessun pregiudizio raziale,non sono razzista ma obiettiva. Ho elencato solo cose che vedo con in miei occhi quotidianamente in una città come Firenze in cui una persona non è libera di girare tranuillamente senza essere importunata da questa gente. Chi viene in italia per lavorare onestamente ha il mio massimo rispetto ma purtroppo la stragrande maggioranza dei rom non è qui per quello. In silenzio strisciando ci dovrebbe stare chi per fare il buono non ammette ciò che è innagabile ed evidente.

  31. Beh, chiamala “obiettività”, dire che “la stragrande maggioranza dei rom non è qui per quello” è un pregiudizio etnico grande come una casa: hai fatto un censimento? Conosci personalmente tutti i rom e i sinti d’Italia?
    Certo, esistono rom che rubano. Come esistono italiani che ammazzano i magistrati e sciolgono i bambini nell’acido. O italiani che non pagano le tasse. Fare generalizzazioni indebite, e ritenere che tutti gli individui di una stessa etnia siano più o meno tutti uguali perché “una faccia una razza” non è cosa civile. La responsabilità penale è individuale: la “colpa collettiva” di un popolo è un’idea barbara.

    P.S. ‘Sta fissazione di voler rimuovere i mendicanti dai monumenti ha un sapore orribile di farisaismo.

  32. Inutile continuare a discutere con chi si benda gli occhi e si tappa le orecchie per continuare a decantare una favoletta utopica piena solo di tanto buonismo e di paroloni aulici. Purtoppo questa è la realtà caro difensore delle cause perse, faresti meglio a guardarti più intorno nel mondo reale e a leggere meno libri carichi di paroloni illustri e raffinati.
    I mendicanti (composti anche da persone molto giovani) farebbero bene a cercarsi un lavoro e il volerli rimuovere dai monumenti non è ipocrisia ma decenza e rispetto per chi paga x venire a vedere le nostre città portandoci molte entrate. E con questo chiudo.

  33. Sto iniziando a stancarmi di tutto il “cattivismo” che gira in Italia oggi: guardala tu in faccia la realtà, invece di dar retta alla “vox populi” (Oddio! Un parolone!) e ai mezzi di comunicazione italiani, ogni persona fa storia a sé, la società si divide in deliquenti ed onesti, non in italiani e rom. Tu cerchi di punire i rom onesti assieme a quelli disonesti (trasformando in realtà le più macabre fantasie della letteratura distopica), io non cerco di fare l’inverso.

    Ti consiglio anche di leggere qualche libro in più, così magari scopri che quella degli “zingari rapitori di bambini” è una “leggenda nera” priva di riscontri effettivi. Nel Medioevo in Europa ne girava una analoga sugli ebrei.

    P.S. Appunto, nascondere i mendicanti – che non fanno male a nessuno, ma in quanto poveri danno fastidio ai perbenisti – affinché ricchi turisti continuino ad affollare le boutique di Gucci è proprio la definizione di “farisaismo”!

    E con questo chiudo anch’io.

  34. vorrei solo capire una cosa. come mai Valentina, la bimba di Kos era l’unica bimba della famiglia a parlare l’italiano e nessuno dà spiegazioni in merito?

  35. Spero che possa ritrovarla…
    io sono un ragazzo molto buono di fondo, ma posso assicurarle che, se, il caso/fato voglia, farmi vedere una qualche somiglianza come quella del video del CRETINO che non ha fatto nulla, farò QUALSIASI cosa per aiutarla.

  36. speriamo questa bimba si trovi perchè è davvero stupenda!!!

  37. si dice che la speranza sia l’ultima a morire… ma io credo che non tornerà più a casa, oramai chissà dove sarà finita. Comunque se succedono queste cose è solo colpa dei rom, che dovrebbero tornarsene al loro paese !!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...