Mamma Dolce BLOG

Pedofilia – Abusi – Violenza –

Pedofilia: condannato maestro di musica a Grosseto

Lascia un commento

Il Giustiziere degli Angeli

Non credo proprio sia abbastanza dura ed esemplare questa condanna!!! Farà almeno un giorno di carcere questo ennesimo essere spregevole???

Pedofilia – Condannato il maestro di musica (fonte: Gazzetta del Mezzogiorno)Un anno e 6 mesi di reclusione, più un risarcimento danni da calcolarsi in sede civile. Così ha deciso il Tribunale di Grosseto per B.C., 70 anni, salentino, accusato di abusi sessuali su una dozzina di alunne delle medie

GROSSETO – Un anno e sei mesi di reclusione, più un risarcimento danni che dovrà però essere calcolato in sede civile. E’ questa la condanna pronunciata dal Tribunale di Grosseto per un maestro di musica, B.C., 70 anni, originario della provincia di Lecce, accusato di abusi sessuali su una dozzina di alunne di una scuola media le quali, stando alla ricostruzione fatta dall’accusa, sarebbero state palpeggiate e accarezzate nelle parti intime durante le sue lezioni di musica.
I fatti contestati risalgono ai primi anni del Duemila quando l’uomo insegnava in una scuola media della provincia maremmana. All’epoca furono due compagni di scuola delle ragazzine a segnalare al dirigente scolastico lo strano atteggiamento del professore durante le lezioni che si svolgevano nell’aula magna quando l’uomo, ballando insieme alla ragazzine danze latino-americane accompagnate dalla musica del flauto, le avrebbe accarezzate nelle parti intime. L’uomo è stato assolto dall’accusa di essersi anche masturbato in presenza delle stesse adolescenti. Gli avvocati del professore (che non insegna più in quella scuola) hanno preannunciato ricorso.

8/5/2008

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...