Mamma Dolce BLOG

Pedofilia – Abusi – Violenza –

Papa in USA: condanna i pedofili ma non basta alle vittime degli abusi

Lascia un commento

Washington, 19:01

Uno striscione lungo due metri e mezzo con le foto dei ragazzi che si sono tolti la vita per la vergogna davanti ai gradini di una chiesa di Washington. Non bastano le parole di contrizione pronunciate da Benedetto XVI per condannare lo scandalo dei preti pedofili americani per placare le vittime degli abusi. Queste, mentre il Papa si trova alla Casa Bianca per incontrarsi con il Presidente Bush, chiedono alla Chiesa Cattolica meno parole e piu’ fatti, ed hanno organizzato il sit-in di protesta di fronte alla chiesa di San Domenico, nella capitale americana. “Quello che il Papa dovrebbe fare non e’ esternare un senso di vergogna, ma assumere iniziative concrete per fronteggiare la situazione”, ha dichiarato al New York Times Becky Ianni, oggi cinquantenne e violentata per due anni nella sua parrocchia di Alexandria, in Virginia, quando nel aveva 11. A irritare lei come altre vittime il fatto che da parte del Papa non sarebbe stata spesa nemmeno una parola per i giovani violentati, mentre quanto detto dal Pontefice prima dell’arrivo negli Usa faceva riferimento alla sola Chiesa Cattolica. La loro richiesta, presentata in contemporanea in una conferenza stampa a Boston, e’ che il Papa li riceva in questi giorni. Finora, accusano, e’ una richiesta caduta nel vuoto. Per questo un gruppo di loro sara’ di fronte al Palazzo di Vetro dopodomani, quando Benedetto XVI pronuncera’ il suo discorso alle Nazioni Unite, per leggere al megafono i nomi delle vittime delle violenze.

La Repubblica 16 marzo 2008

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...