Mamma Dolce BLOG

Pedofilia – Abusi – Violenza –


Lascia un commento

Austria: il padre-mostro indagato anche per omicidio!

Il Giustiziere degli Angeli

 

Questo il seguito di questa nuova pagina orribile della nostra storia… Raccapricciante!!!!

 

 

INCESTO IN AUSTRIA Il padre-mostro indagato per omicidio – I figli rinchiusi anemici e senza denti.
 
Josef Fritzl, il 73enne che ha abusato per 24 anni della figlia, da cui ha avuto sette figli, ora è indagato anche per l’assassinio di una donna. In coma la primogenita. Qualcuno in famiglia sapeva.

Continua a leggere


Lascia un commento

Pedofilia: Palermo, abusi sessuali su 3 fratellini. Arrestata anche la madre

Il Giustiziere degli Angeli

Non è vero che non “ci sono parole per commentare”!! Ce ne sono tante, milioni di parole di condanna, di schifo, di odio!! Se ce ne servono altre apro io una fabbrica di parole nuove di zecca indirizzate a certi esseri spregevoli!! e ne inventerò miliardi all’indirizzo di quella bestia che dovrebbe chiamarsi “mamma” ma che per me è meno di una “pantegana di fogna”.

Continua a leggere


2 commenti

Ancona: citando la Bibbia violentava le tre figlie minorenni

Il Giustiziere degli Angeli

http://ilgiustizieredegliangeli.wordpress.com

FINE DI UN INCUBO AD ANCONA – Violentava le tre figlie minorenni -”E’ scritto anche nella Bibbia”

Ad accusare l’uomo, 48 anni, peruviano malato di Aids, sono state direttamente le ragazzine – di cui due adottive – che hanno confessato le angherie subite dal 2002 ad oggi. E’ finito agli arresti domiciliari.

Ancona, 28 aprile 2008 – Malato di Aids, con alle spalle un passato da ‘poco di buono’, abusava regolarmente delle figlie minorenni portando con sé una bibbia nella quale asseriva che il sesso tra familiari era la regola. Le manette sono scattate giovedì scorso, ma soltanto in queste ore – come precisa il nostro quotidiano – la storia è stata resa nota dalla Squadra Mobile di Ancona che indagava già dal 2006, per maltrattamenti, su M.A.M.A. un peruviano di 48 anni residente ad Ancona.  

Ad accusare l’uomo sono state direttamente le tre figlie – di cui due adottive – che hanno confessato le angherie subite dal 2002 ad oggi. Il peruviano, appena la moglie usciva per andare a lavorare, chiamava a raccolta le figlie e iniziava con gli abusi, sempre giustificati da passi della Bibbia inesistenti. Spesso costringeva le figlie a guardare dei film porno per insegnare loro le tecniche più audaci. Contro il peruviano è stata firmata un’ordinanza di custodia ai domiciliari da parte del Gip Francesca Grassi. Per le tre figlie sono in programma delle analisi semestrali per verificare se abbiano contratto l’Aids.


6 commenti

Austria, mostro è padre dei bimbi Il test del Dna conferma le ipotesi inquirenti

Il Giustiziere degli Angeli

Austria, mostro è padre dei bimbi  Il test del Dna conferma le ipotesi inquirenti

I risultati dell’esame del Dna hanno confermato che Josef Fritzl è il padre dei sei bambini avuti dalla figlia Elisabeth. Lo afferma la polizia austriaca, che ha arrestato il 73enne ingegnere di Amstetten per abusi sulla figlia e per averla tenuta segregata per 24 anni, insieme con tre dei bambini avuti da lei. L’uomo avrebbe anche precedenti penali per stupro o tentato stupro, secondo quanto riferito dalla stampa austriaca.

 

Il quotidiano ‘die Presse’ cita un ex datore di lavoro dell’uomo, la direttrice di una ditta di materiali da edilizia, secondo la quale Fritzl era stato assunto nel 1969 nonostante fosse stato condannato pochi anni prima per un tentato stupro avvenuto nel capoluogo dell’Alta Austria, Linz, dove lavorava per l’industria siderurgica Voest.

La direttrice della ditta, Sieglinde Zehentner, racconta di essere stata contraria all’assunzione e di avere ripetutamente messo in guardia i suoi figli di tenersi lontano da Fritzl. Ma l’allora direttore della ditta riteneva che il nuovo dipendente fosse “geniale” nella sua capacità di costruire macchinari complessi per produrre tubi di cemento. “Capacità queste – scrive ‘die Presse’, che presumibilemente gli sono state anche utili per la costruzione del carcere sotterraneo”.

Il tabloid ‘Kronen Zeitung’ scrive che decenni fa Fritzl avrebbe violentato una donna giovane non appartenente alla famiglia. Il giornale parla di altri problemi dell’uomo con la giustizia, per un sospetto incendio doloso, e pubblica una vecchia foto di Fritzl davanti ad un tribunale. Le autorità non hanno né confermato né smentito queste notizie, spiegando che non si forniscono informazioni su condanne già espiate.

Anche la carriera professionale di Fritzl è al centro dell’attenzione mediatica. Secondo la televisione Orf, l’uomo ha gestito per anni un ristorante con camping sull’Attersee, un lago dell’Alta Austria, dove anche la moglie Rosemarie avrebbe trascorso molto tempo. Negli ultimi anni l’uomo, che gestisce una società di commercio di biancheria intima, si sarebbe dedicato agli affari immobiliari, comprando, ristrutturando e riaffittando case in Bassa Austria. TGCOM

 http://ilgiustizieredegliangeli.wordpress.com

 


Lascia un commento

Treviso: violenza su bambina di 10anni. Sulle tracce del pedofilo!

Il Giustiziere degli Angeli

VENETO; TREVISO, VIOLENZA SESSUALE SU UNA BAMBINA DI 10 ANNI

Treviso, 25 apr. (Apcom) – Una bambina di dieci anni, di Santa Lucia di Piave, in provincia di Treviso è stata violentata ieri sera nel parco pubblico dove andava a giocare, a pochi metri da casa,. E’ stata proprio la bimba a confessare la violenza subita. Tornata a casa la bambina aveva detto alla madre di avvertire forti dolori all’addome. In serata i genitori l’hanno portata al Pronto Soccorso di Conegliano, dove i sanitari hanno effettivamente constatato che la piccola aveva avuto un rapporto sessuale completo anche se non presentava segni esterni di violenza.

Quando la bambina, durante la visita, ha raccontato di essere stata violentata al parco giochi da uno straniero, sono scattate immediatamente le ricerche. Malgrado la ricostruzione della bambina sia confusa, le indagini hanno imboccato subito la pista della comunità dei nordafricani. In caserma sono stati sentiti due nordafricani per violazione della Bossi-Fini, ma a loro carico non sono emersi elementi che possano essere collegati allo stupro della bambina e i due sono stati rilasciati.

Gli inquirenti mantengono il massimo riserbo sulle indagini. I Carabinieri starebbero stringendo il cerchio attorno al violentatore, potrebbe essere questione di ore.


Lascia un commento

Pedofilia: il PC in riparazione fa scoprire un archivio pedopornografico di un 48enne di Bologna.

Il Giustiziere degli Angeli

 

Pedofilia: il PC in riparazione fa scoprire un archivio pedopornografico di un 48enne di Bologna.

 

Fonte: Il Resto del Carlino 22-4-2008

ARRESTATO 48ENNE A BOLOGNA

Porta il computer a riparare, scoperto archivio pedopornografico

Migliaia di foto con protagonisti adolescenti ma anche bimbi tra i due e i cinque anni. Non è stata accertata la cessione del materiale per questo motivo il Gip ha convalidato l’arresto disponendo però la scarcerazione con obbligo di firma per l’uomo.

Continua a leggere


1 Commento

Pedofilia: notebook perquisito in areoporto! immagini pedo

Il Giustiziere degli Angeli

 

Ogni tanto arrivano buone notizie anche se non dalla nostra Italia. Anche questo può essere un deterrente per la lotta alla pedofilia ed alla pedopornografia!

 

Fonte: Zeus News 24-4-08

Al check-in, attenti al notebook

Chi viaggia negli Stati Uniti è meglio che sappia che il proprio portatile può essere acceso e perquisito.

 

  Continua a leggere